2339 Letture
Il numero dei prodotti AmazonBasics è cresciuto a dismisura: rischio di monopolio?

Il numero dei prodotti AmazonBasics è cresciuto a dismisura: rischio di monopolio?

Amazon prova a mettere sotto scacco il mercato con la sua offerta di prodotti AmazonBasics: universalmente compatibili, di qualità e a basso costo.

La linea di prodotti AmazonBasics era stata lanciata nel 2009: un'idea del colosso dell'e-commerce per vendere articoli autoprodotti, dal costo contenuto e compatibili con la stragrande maggioranza dei dispositivi in circolazione.
Tra i prodotti AmazonBasics, infatti, era inizialmente presente solo una selezione di cavi e adattatori di vario genere.

Con il trascorrere del tempo, però, il catalogo AmazonBasics è cresciuto a dismisura proponendo oggetti che sono ben lungi dall'essere "basici".

Il numero dei prodotti AmazonBasics è cresciuto a dismisura: rischio di monopolio?

Stando a quanto riporta il sito Wayback Machine gestito dall'Internet Archive, dai 250 prodotti AmazonBasics proposti nel 2013, l'offerta odierna di Amazon è composta da oltre 1.500 articoli.


Com'è possibile verificare in questa pagina l'"assortimento" di AmazonBasics è diventato davvero vasto e va ben oltre l'informatica e l'elettronica con una proposta che tocca decine di categorie diverse.

L'obiettivo è sempre quello di offrire prodotti di qualità al prezzo più basso possibile: una mission nella quale sono in molti a vedere già un tentativo di monopolizzare il mercato a livello mondiale.

Il numero dei prodotti AmazonBasics è cresciuto a dismisura: rischio di monopolio? - IlSoftware.it