2199 Letture
Il ritorno di BlackBerry: presentato lo smartphone Android 8.1 Oreo KEY2 con tastiera fisica

Il ritorno di BlackBerry: presentato lo smartphone Android 8.1 Oreo KEY2 con tastiera fisica

La cinese TCL prova a far risorgere il brand BlackBerry presentando un dispositivo mobile aggiornato, dotato della storica tastiera fisica e di funzionalità incentrate su sicurezza e privacy.

I cinesi di TCL, detentori della licenza di utilizzo dello storico marchio BlackBerry, provano a far risorgere quella che un tempo era una delle realtà più conosciute e titolate nel mondo business.

Con la presentazione dello smartphone BlackBerry KEY2, TCL dà il via a un "nuovo corso". Il nuovo dispositivo mobile, basato su Android 8.1 Oreo, non si dimentica del "passato" di BlackBerry integrando una tastiera fisica (la dimensione dei tasti è stata aumentata del 20%) oltre a funzionalità per la sicurezza e la privacy che un tempo hanno decretato il successo del brand.

Il ritorno di BlackBerry: presentato lo smartphone Android 8.1 Oreo KEY2 con tastiera fisica

BlackBerry KEY2 è il primo telefono del marchio ad avere una doppia fotocamera posteriore; lo Speed Key, tasto di scelta rapida, consente di accedere istantaneamente, e con un semplice gesto, alle applicazioni, ai contatti e alle funzionalità più frequentemente utilizzate.


Con il corpo in alluminio, KEY2 ha una dimensione pari a 151,4 x 71,8 x 8,5 mm e integra un display da 4,5 pollici con risoluzione 1620 x 1080 pixel protetto da un vetro Gorilla Glass 3.

Lo smartphone utilizza un SoC Snapdragon 660 affiancato a 6 GB di RAM e 64 GB di storage UFS 2.1 (espandibili mediante l'inserimento di schede microSD fino a 128 GB).
La batteria da 3.500 mAh supporta la ricarica rapida mediante Qualcomm Quick Charge 3.0. Completano la dotazione la connettività 802.11ac, Bluetooth 5.0 e NFC.

La fotocamera posteriore dispone di un sensore da 12 Megapixel con apertura focale f / 1.8 capace di registrare video 4K a 30 fps e di un secondo sensore da 12 Megapixel con apertura f / 2.6. La fotocamera frontale è da 8 Megapixel e permette di acquisire video 1080p a 30 fps.


Il BlackBerry KEY2 introduce anche nuove modalità di acquisizione, come la modalità Ritratto e il Superzoom ottico. Con la modalità Ritratto gli utenti possono scattare foto di qualità creando immagini dall’aspetto professionale. Inoltre, il Superzoom ottico consente di scattare foto di migliore qualità e con maggiori dettagli, anche da lontano.
Sin dal momento del lancio il KEY2 supporta Google Lens (Google Lens, cos'è e come funziona), strumento basato sull'intelligenza artificiale che permette di riconoscere automaticamente gli oggetti presenti nelle foto.

KEY2 integra il sistema di sicurezza Root of Trust brevettato da BlackBerry, tramite l’aggiunta di chiavi di sicurezza al processore. L'applicazione DTEK di BlackBerry si presenta come uno strumento facile da usare per verificare il livello di sicurezza del dispositivo, permettendo di visualizzare in quale misura le applicazioni possono accedere ai dati e di gestire le autorizzazioni per ognuna di esse.
Grazie a DTEK è possibile monitorare come le applicazioni scaricate accedono ai dati personali, alla posizione geografica, alla fotocamera, al microfono e così via. La nuova funzione di controllo Proactive Health consente di eseguire la scansione del dispositivo e di ricevere un riscontro immediato sulle potenziali vulnerabilità e sulle possibili ottimizzazioni che si possono applicare.

BlackBerry KEY2 verrà distribuito a livello mondiale a partire da questo mese al prezzo consigliato di 649 euro.

Il ritorno di BlackBerry: presentato lo smartphone Android 8.1 Oreo KEY2 con tastiera fisica