33664 Letture

Importanti aggiornamenti per i prodotti Macromedia

La famiglia di strumenti per lo sviluppo di contenuti Web di Macromedia, Mx, hanno subito il loro primo importante aggiornamento. Lo ha annunciato in questi giorni Macromedia introducendo le nuove versioni dei tool di animazione di Flash, del pacchetto di impaginazione Web Dreamweaver e degli strumenti grafici di Fireworks. La serie di prodotti era stata già sottoposta lo scorso anno a una serie di interventi cosmetici per affrontare meglio il nascente mercato delle applicazioni Web. Secondo Rob Burgess, Ad di Macromedia, i cambiamenti oggi introdotti riflettono il diverso ruolo dei cosiddetti "Web designer", passati da funzioni simili a quelle degli impaginatori a compiti di vera e propria programmazione applicativa. "Abbiamo imparato dalla nostra esperienza nel campo del design. Quando il software viene progettato da semplici sviluppatori le interfacce e la user experience diventano un vero collo di bottiglia degli applicativi. Si tratta invece di affrontare il discorso dal punto di vista della progettazione dei prodotti, occorre pensare a come si interagisce con questi prodotti." Le novità più significative riguardano forse Flash, il set di strumenti di sviluppo centrati su Flash Player, uno degli accessori software per il Web più famosi. Per la prima volta Macromedia offrirà due versioni di tool. Flash Mx 2004 utilizza la familiare interfaccia ad asse dei tempi ben nota agli sviluppatori Flash. Flash Mx Professional 2004 sfrutta invece una interfaccia a form tipica di piattaforme di sviluppo tipicamente applicative come Visual Basic, puntando espressamente a catturare l'interesse di questa comunità di programmatori. Secondo gli analisti di mercato si tratta di un cambiamento molto atteso. La base line di Flash era una interfaccia intuitiva per chi era già abituato allo sviluppo di contenuti multimediali, non per i programmatori in senso più tradizionale. Il nuovo Flash prevede anche diversi strumenti per una maggiore integrazione con Dreamweaver, in modo da facilitare il passaggio da una modalità di creazione in Flash alla scrittura di codice Html. Anche tutto ciò riflette un mutamento culturale. Flash era nato per promuovere lo sviluppo di interi siti Web interattivi, ma i designer hanno sempre favorito un approccio misto, basato sull'integrazione di contenuti multimediali nelle pagine Html. Dal canto suo, Dreamweaver Mx 2004 includerà il supporto di uno standard molto popolare come gli stili "a cascata" del Css. I prezzi partono dai 399 dollari per la versione nuova di Dreamweaver, 499 dollari per Flash (699 per Flash Mx Professional), 299 dollari per Fireworks. La versione integrata di Studio Mx 2004, che comprende i tre programmi citati insieme a Freehand Mx e ColdFusion Mx costa 899 dollari (999 per quella comprendente Flash Mx Professional).
www.01net.it

Importanti aggiornamenti per i prodotti Macromedia - IlSoftware.it