6105 Letture

In Europa, Windows 7 senza browser

Secondo fonti americane, confermate poi in una nota dalla stessa società, Microsoft sarebbe intenzionata a rimuovere Internet Explorer dalle versioni di Windows 7 destinate al mercato europeo, come forma di difesa preventiva rispetto a possibili azioni degli organi regolatori della Ue.

La scelta del browser spetterebbe così ai produttori di pc, che potranno decidere se installare Internet Explorer, un browser differente o ancora browser multipli.
Internet Explorer sarebbe comunque proposto separatamente e a titolo gratuito.

Gli analisti ritengono che la scelta dell'azienda da un lato sembra orientata a prevenire possibili azioni da parte della Ue, apertamente contraria all'inclusione di un browser nel sistema operativo, dall'altro potrebbe nascere dalla volontà di rimuovere qualsiasi ostacolo che potrebbe impedire il lancio di Windows 7 in contemporanea su tutti i mercati il prossimo mese di ottobre.


In ottobre, comunque, nei Paesi appartenenti alla Ue, in Svizzera e in Croazia dovrebbe essere distribuita la versione “E” di Windows 7, priva dunque di browser, così come dovrebbe essere disponibile anche una versione “N”, in questo caso priva di Media Player.
Non dovrebbe esservi invece alcuna possibilità di disporre di versioni complete di browser, tanto sul mercato Oem tanto sul Retail, la cui scelta e installazione viene completamente demandata al produttore di pc o direttamente all'utente finale.
Per gli Oem, la società renderà disponibile un "IE 8 pack" gratuito, per la re installazione del browser, mentre non è ancora chiara la policy per gli utenti finali. Le ipotesi, in questo caso, vanno dalla disponibilità di Cd, al download via FTP o ancora al diretto coinvolgimento dei retailer.

La decisione riguarderebbe solo Windows 7 e non dovrebbe estendersi ai sistemi operativi precedenti.
www.01net.it

In Europa, Windows 7 senza browser - IlSoftware.it