5668 Letture

In arrivo negli Stati Uniti la super banda larga di Google

Sono tanti i tavoli sui quali Google ha deciso di giocare negli ultimi tempi, nessuno dei quali men che strategico.
Così, a poche ore di distanza dall'annuncio con il quale la società ha presentato il servizio Buzz, che di fatto fa evolvere la Gmail in un'ottica social, da Mountain View arrivano altre notizie, che vedono di nuovo Brin e Page in prima linea. Questa volta sulla banda larga.

Sottolineando la crescente necessità di connessioni veloci per applicazioni che vanno dal miglioramento dei servizi strategici (scuola e sanità) anche nelle aree rurali all'entertainment, nel suo blog ufficiale Google fa sapere di aver fatto pressioni alla Fcc (Federal Communications Commission) perché tenga in debita considerazione i nuovi bisogni nello sviluppo del Piano Nazionale per la Banda Larga.

Far pressioni, però, non basta e dunque Google comunica l'intenzione di realizzare e testare reti a banda larga ad altissima velocità in alcune zone degli Stati Uniti: reti destinate a viaggiare a velocità 100 superiori rispetto a quanto gli americani abbiano finora sperimentato, raggiungendo un rate di 1Gb/secondo. E l'intenzione è quella di riuscire a offrire un servizio competitivo anche nel prezzo a un un numero di utenti oggi identificato in un range da 50.000 a 500.000 persone.


L'obiettivo dichiarato, si legge nella nota, non è soltanto legato all'accessibilità della rete per un numero crescente di persone, ma è legato anche allo sviluppo di applicazioni di nuova generazione e a nuove tecniche di deployment. Il tutto in un'ottica di massima apertura.

In questa fase, va detto, si tratta di una dichiarazione di intenti, con la quale Google di fatto apre alle candidature delle comunità interessate a far da tester nelle sperimentazioni.
C'è tempo fino al 26 marzo.


www.01net.it

  1. Avatar
    boxgabry
    11/02/2010 15:35:25
    Se penso a quali velocita' reale si naviga in Italia con connessione ADSL mi viene la depressione
In arrivo negli Stati Uniti la super banda larga di Google - IlSoftware.it