12705 Letture

Indoona: ad aprile ancora 100 minuti gratis verso i fissi

Tiscali sembra sempre più decisa a farsi largo nel mondo dei servizi online: il provider fondato da Renato Soru cerca di attrarre gli utenti promettendo fino ad un massimo di 100 minuti di chiamate al mese a tutti coloro che attiveranno un account Indoona.
L'offerta è tutta incentrata sul client VoIP e per la messaggistica istantanea sviluppato nel 2009 dalla società sarda: Indoona, che nel dialetto sardo significa "tutto in una", vuole proporsi come degno rivale di applicazioni come Skype e WhatsApp. L'applicazione di Tiscali è compatibile sia con i dispositivi Apple iOS che con gli smartphone ed i tablet a cuore Google Android.

Indoona, una volta installata sul proprio dispositivo mobile, può essere utilizzata per chiamare gli amici in rubrica oppure telefoni fissi e cellulari di tutto il mondo ovunque si abbia la possibilità di accedere ad una connessione Internet (in modalità Wi-Fi o 3G).
Usato all'estero, Indoona ha porta con sé l'evidente vantaggio di eliminare completamente tutti i costi per il roaming internazionale consentendo l'effettuazione di chiamate a prezzi molto contenuti.


Fino al prossimo 31 marzo, gli utenti di Indoona potranno chiamare gratuitamente tutti i numeri fissi italiani mentre a partire dal 1° aprile la speciale promozione continuerà con 100 minuti mensili per telefonare ai fissi dei Paesi dell'Europa Occidentale (Italia compresa), Canada, Stati Uniti e Cina. Nel caso di alcune nazioni, anche le chiamate verso i cellulari sono gratuite purché non si superino i 100 minuti di conversazione mensili.
Oltre i 100 minuti mensili si pagheranno 2 centesimi di euro al minuto.

Per registrarsi ad Indoona è sufficiente accedere a questa pagina, digitare il proprio nome e cognome, il numero di cellulare e scegliere una password sufficientemente lunga e complessa. Dopo pochi secondi, si riceverà un SMS gratuito contenente un codice di conferma da digitare sulla pagina web di Indoona.


L'applicazione Indoona per iOS è scaricabile da qui mentre quella per Android da Google Play attraverso questa pagina.
A questo indirizzo, invece, le versioni di Indoona installabili sui sistemi Windows e Mac OS X.

Abbiamo rilevato che sebbene su Google Play venga riportata la compatibilità con i device Android a partire dalla versione 2.3.1.1, su alcuni telefoni Indoona sembra non funzionare correttamente, almeno per ciò che riguarda le chiamate vocali (gli interlocutori non riescono a sentirsi a vicenda).

Indoona: ad aprile ancora 100 minuti gratis verso i fissi - IlSoftware.it