946 Letture
Intel Xeon W, in arrivo i nuovi processori destinati al mercato professionale

Intel Xeon W, in arrivo i nuovi processori destinati al mercato professionale

La società di Santa Clara presenta al mercato, in occasione di IFA 2017, le CPU Core i9 per usi professionali. Come si pongono gli Xeon W rispetto agli AMD Threadripper?

Intel ha portato all'IFA di Berlino i nuovi processori Xeon W destinati al mercato professionale.
Si tratta di CPU che partono dal Xeon W 2123 a 8 core logici da 294 dollari per arrivare al Xeon W 2195 a 36 core logici con un TDP di 140 W e prezzo ancora da "pubblicizzare".

Intel Xeon W, in arrivo i nuovi processori destinati al mercato professionale

I processori che Intel presenta alla manifestazione berlinese usano il socket LGA 2066, permettono l'utilizzo di 48 piste PCIe 3.0 e rappresentano quindi un ulteriore passo in avanti rispetto ai Core X di base.
Grazie a questo numero di piste, si possono gestire fino a tre schede grafiche x16 oppure due x16 e quattro unità SSD PCIe 3.0 x4.

Il chipset su cui poggiano i nuovi Xeon W è il C422: nonostante i Core X condividano lo stesso socket, quindi, le schede madri X299 non saranno in grado di montare i processori appena presentati dalla casa di Santa Clara.


I due processori più economici sono contraddistinti da un TDP di 120 W mentre le altre sono CPU con un TDP di 140 W.
In modalità turbo possono raggiungere una frequenza di clock di 4,5 GHz mentre la cache L3 arriva a 24,75 MB nel caso del modello Xeon W 2195.
Le schede madri C422 permetteranno di gestire fino a 512 GB di memoria RAM ECC quad-channel DDR4.

Paragonati con i Ryzen Threadripper di AMD, i nuovi Xeon W si porranno un gradino più in basso in termini di potenza pura pur permettendo l'utilizzo di un quantitativo massimo di memoria RAM molto più elevato: 512 GB contro 128 GB.
Di contro, i Threadripper mettono a disposizione ben 60 piste PCIe contro le 48 degli Xeon W.

I modelli dotati di 14 e 18 core fisici saranno messi in vendita tra ottobre e dicembre di quest'anno mentre gli altri arriveranno sul mercato nelle settimane seguenti.
Uno dei primi sistemi che utilizzerà gli Xeon W dovrebbe essere essere l'iMac Pro che Apple presenterà a dicembre.

Intel Xeon W, in arrivo i nuovi processori destinati al mercato professionale - IlSoftware.it