2704 Letture

Intel investe su Grisoft

Grisoft è la software house, con sede nella Repubblica Ceca, divenuta famosa a livello mondiale essenzialmente per l'ottima fama che si è guadagnata con l'antivirus AVG, distribuito anche nella versione gratuita per uso personale. Il programma offre, in un'unica compatta soluzione, tutti gli strumenti per la protezione del proprio personal computer da qualsiasi infezione virus. Oltre allo scanner ed al modulo residente in memoria, AVG mette a disposizione una funzionalità che provvede ad effettuare in automatico la scansione della posta elettronica alla ricerca di allegati infetti.
Cosa ancor più rara tra gli antivirus freeware, è la possibilità di creare un "Rescue Disk" (un floppy disk di emergenza) a cui si può ricorrere per ripristinare le funzionalità del sistema in caso di infezione. Utilizzando il Rescue Disk, il sistema viene riavviato in modalità DOS in modo tale da evitare il caricamento in memoria di eventuali virus e componenti maligni. Va sottolineato, infine, come AVG goda della certificazione ICSA Labs. AVG 7 integra un nuovo motore di scansione, l'analisi del registro di sistema di Windows, l'ottimizzazione della procedura di aggiornamento delle firme virali (e la dimensione dei file stessi), un'interfaccia utente rinnovata.
Non solo. Di recente Grisoft, raccogliendo un'esigenza sempre più sentita tra l'utenza di ogni livello, ha deciso di offrire una soluzione integrata antivirus più firewall. L'azienda si interessa anche di soluzioni per la sicurezza destinate alle aziende ed ai server.
La "notizia-bomba" è che Intel Capital, società che si occupa di gestire i capitali di Intel, ha investito circa 16 milioni di dollari in Grisoft acquisendo così, di fatto, la nuova proprietà della software house ceca insieme con altri investitori che, globalmente, deterranno il 65% del controllo.
Secondo i dati rilasciati da Grisoft, i suoi prodotti proteggerebbero oggi circa 25 milioni di sistemi in tutto il mondo.

Intel investe su Grisoft - IlSoftware.it