3415 Letture

Intel sbarca nel mercato smartphone: lanciato Xolo X900

La notizia era iniziata a circolare ed oggi arriva la conferma: Intel ha ufficialmente deciso di sbarcare nel mondo degli smartphone offrendo un prodotto equipaggiato con un suo processore Intel Atom "Medfield". Così come preannunciato (vi suggeriamo la lettura di questo nostro articolo), la società guidata da Paul Otellini ha scelto l'India come la prima nazione sulla quale concentrarsi per i primi test di vendita e per sondare l'apprezzamento da parte della clientela.

Il dispositivo che decreta la "discesa in campo" di Intel nel mercato "mobile" si chiama Xolo X900: lanciato nelle scorse ore nei negozi indiani, si presenta al pubblico ad un costo di 22.000 rupie (circa 420 dollari).
Dal punto di vista della dotazione hardware, è confermata la presenza di un processore Intel Atom da 1,6 GHz con il supporto per la tecnologia "Hyper Threading", di una GPU a 400 MHz capace di riprodurre file multimediali 1080p HD, doppia fotocamera (quella sul fronte da 1 Megapixel; quella posta sul dorso del telefono da 8 Megapixel), un display da 4,03 pollici con una risoluzione da 1.024 x 600 pixel; 1 GB di RAM e 16 GB di memoria flash interna. Un connettore HDMI consente di collegare l'X900 al televisore con la possibilità, quindi, di riprodurre i video direttamente dal device di Intel.
Il sistema operativo sul quale si basa lo smartphone del colosso di Otellini è Google Android 2.3 "Gingerbread": secondo quanto rivelato, tuttavia, a breve dovrebbe essere rilasciato un aggiornamento che consentirà agli acquirenti dell'X900 di passare immediatamente ad Android 4.0 "Ice Cream Sandwich".

Sviluppato dal produttore di device mobili Lava International, l'X900 è il più caro dei telefoni della società.


Nonostante Intel abbia appena fatto ingresso del mercato degli smartphone, si sa già come i vertici dell'azienda intendano rilasciare - sembra a breve distanza di tempo - numerosi altri modelli cercando di aggredire subito un mercato sul quale Intel è da sempre stata una grande assente. L'azienda di Otellini ha infatti siglato alcuni accordi con nomi del calibro di Lenovo, Motorola oltre che con l'operatore telefonico Orange.


Il lancio indiano dell'X900 rappresenta quindi una pietra miliare per Intel che, consapevole del cambiamento epocale che si sta registrando sul mercato, sta affiancando al suo impegno sul campo desktop, notebook ed ultrabook, anche quello in un segmento in costante crescita a livello mondiale, quello degli smartphone sin qui dominato dalla rivale ARM.

Intel sbarca nel mercato smartphone: lanciato Xolo X900 - IlSoftware.it