2719 Letture

Internet: obiettivo sicurezza

Una giornata per parlare di Internet. Per farlo a livello mondiale con un focus su un tema preciso: la sicurezza.
Questo è l'obiettivo che si sono prefissi gli organizzatori del Safer Internet Day, al quale aderiscono quest'anno 40 Paesi in tutto il mondo.

La giornata si è data in questi ultimi tempi una connotazione sempre più precisa, arrivando a definirsi come appuntamento importante per riflettere sull'utilizzo responsabile di Internet.

Due le riflessioni importanti proposte per oggi.
Da un lato l'evoluzione della figura del cyber criminal, oggi inserito in vere e proprie industrie del crimine, implicate in reati che vanno dal furto di dati sensibili ala truffa finanziaria.
Dall'altro lato il ruolo dei social network e i pericoli per gli utenti più giovani o meno esperti.

Singolare l'immagine scelta da SaferInternet.org per rappresentare la giornata odierna: la mano della strega di Biancaneve che fuoriesce da un computer, offrendo la mela avvelenata al malcapitato utente.
Per i più giovani la mela avvelenata può essere una cattiva reputation sui social network, può essere il cyber bullismo, può essere la molestia sessuale. Molto, però, ha origine dalla scarsa consapevolezza con la quale i più giovani portano verso il mondo virtuale le loro immagini e le informazioni che li riguardano.


Proprio dei rischi per i più giovani si parla oggi a Roma, con un convegno organizzato da Save the Children e Adiconsum e con un incontro, organizzato da Telefono Azzurro, dal titolo "Le connessioni pericolose - Gioventù digitale e social networking: potenzialità e limiti".

Tra le iniziative supportate dalle aziende It, invece, si segnala un intervento di Microsoft, che invia nelle scuole oltre 50 volontari, con l'obiettivo di informare circa 3.000 ragazzi sull'utilizzo corretto e rischi connessi alla rete nell'ambito del progetto La scuola ricomincia navigando.
www.01net.it

Internet: obiettivo sicurezza - IlSoftware.it