1446 Letture

Kaspersky lancia Anti-Hacker 1.7

Kaspersky, software house conosciuta principalmente per l'omonimo prodotto antivirus, ha reso disponibile Kaspersky Anti-Hacker 1.7, la nuova versione del personal firewall in grado di proteggere il personal computer durante la "navigazione" in Rete. Anti-Hacker promette di rendere il personal computer completamente "invisibile" dall'esterno, permettendo - tra l'altro - di stroncare sul nascere qualsiasi tipo di attacco DoS (Denial of Service). Kaspersky Anti-Hacker controlla l'attività del pc analizzando le operazioni connesse ad Internet e filtrando direttamente i dati in entrata e in uscita. Con l'intento di soddisfare le esigenze di ogni singolo utente, Kaspersky Anti-Hacker 1.7 permette di creare impostazioni di controllo personalizzate: il programma consente all'utente di scegliere fra cinque diversi livelli di protezione, partendo dal completo annullamento di tutti i filtri fino ad arrivare ad un blocco totale delle connessioni Internet. Inoltre, per ognuno dei livelli l'utente può specificare criteri personalizzati.
Così come i principali firewall concorrenti, anche Anti-Hacker consente di definire regole di accesso alla Rete per qualunque applicazione presente sul sistema (sorveglia quindi sia il traffico in entrata che quello in uscita...) consentendo o negando connessioni sui vari protocolli, a/da specifici indirizzi IP e/o porte. Il programma è dotato di una modalità "self-learning" che consente al programma di stabilire automaticamente regole specifiche per le varie applicazioni installate sul sistema.
Anti-Hacker 1.7, inoltre, si integra con il Service Pack 2 di Windows XP: il "Centro Sicurezza PC" introdotto da Microsoft sarà ora in grado di rilevare e riconoscere la presenza del firewall di Kaspersky.
Per maggiori informazioni, è possibile consultare il comunicato ufficiale pubblicato sul sito web ufficiale.

Kaspersky lancia Anti-Hacker 1.7 - IlSoftware.it