3754 Letture

L'Atom ti fa ricco: al via il Million Dollar Fund di Intel

Sviluppatori di tutto il mondo, portate le vostre applicazioni sui netbook con Intel Atom e potreste vincere più di quanto guadagnate dagli scaricamenti del software. Dopo aver sostenuto l'intero comparto dei personal computer, pare che nel 2010 i netbook vivranno l'ultimo anno buono, per poi declinare in un batter d'occhi spinti via dai Pad, come dicono IDC e Gartner. Altri, come ABI Research, prevedevano invece una fortissima crescita del settore, dai 35 milioni di pezzi del 2009 ai 139 milioni del 2013.
Intel si fida molto di questa indagine del 2009 e decide di investire ancora sul segmento: infatti la mamma di tutti i Core ha lanciato il Million Dollar Development Fund, un ricchissimo programma per gli sviluppatori di applicazioni per dispositivi con Atom, chip compatibili x86 e finora ideali proprio per i netbook ma adatti anche a molte altre piattaforme.
Le azioni del fondo durano svariati mesi e si articolano in più fasi, delle quali la più corposa è finalmente partita.


Atom Developer Challenge
Lo scorso 9 marzo Intel ha infatti lanciato Challenge 2010, la fase principale dell'iniziativa che assegnerà ricchissimi premi in denaro. Il termine ultimo di partecipazione al Challenge è fissato al 16 agosto.
La documentazione ufficiale non era per niente chiara, ma pochi giorni dopo il lancio ufficiale è stato dato il via libera anche alle applicazioni open source che non usano l'SDK standard. La possibilità di iscrivere applicazioni open source è stata specificata su richiesta diretta di Michael Kasprzak, ultimo vincitore del premio di 50 mila dollari per l'applicazione più elegante; altrettanto è stato messo a disposizione dell'applicazione più innovativa, insieme ad altri premi minoro ma sempre a suon di migliaia di dollari.
Inizialmente il sistema operativo di riferimento era solo Windows, ma successivamente il forum relativo ha posto domande e le risposte ufficiali danno per certo anche Moblin, oltre all'ovvia piattaforma MeeGo. Meego, la nuova piattaforma congiunta di Intel e Nokia annunciata all'AppForum di Barcellona, ha recentemente incassato molti altri utenti, tra i quali il Cubovision di Telecom Italia (che finora non è andato bene), ma anche Orange, per fare un altro nome di un certo rilievo a testimoniare il buon successo iniziale della piattaforma.

Dollars for Downloads
Altre due possibilità di partecipazione per gli sviluppatori erano note già da qualche giorno, ovvero la Fast track e soprattutto l'interessantissimo Dollars for Downloads.
La “Fast Track” darà un piccolo premio di 500 dollari a 250 sviluppatori che si saranno registrati in marzo. Sempre in marzo ci si può registrare per il “Dollars for Downloads”, che per quattro mesi regalerà 2 dollari per ogni scaricamento dell'applicazione. Ovviamente ci sono dei limiti superiori ai premi ottenibili, ma sono davvero molto interessanti: 5.000$ per le applicazioni gratuite e 25.000$ per la categoria a pagamento.
Aderire al programma per gli sviluppatori non è gratuito e dovrebbe costare 99 dollari, ma in diverse fasi ci sono state facilitazioni, regali e anche iscrizioni completamente gratuite.


www.01net.it

L'Atom ti fa ricco: al via il Million Dollar Fund di Intel - IlSoftware.it