4474 Letture

L'app Foto verrà separata da Google+: come funziona

Il processo di separazione dell'applicazione Foto da Google+ è iniziato già qualche tempo (vedere Le foto di Google+ da oggi vanno su Google Drive e Foto e Hangouts presto separati da Google+?).

L'app Foto verrà separata da Google+: come funziona

Durante la prossima conferenza Google I/O, che la società di Mountain View ha organizzato per fine maggio, verrà probabilmente presentata la nuova app Foto per Android.

Il look e le principali funzionalità dell'applicazione sono stati svelati da Android Police che ha anche pubblicato alcuni screenshot (vedere questa pagina).


Oltre alla possibilità di effettuare ricerche tra le immagini in maniera più efficace ed organizzare le foto in modo immediato, l'app Foto integra adesso alcuni strumenti aggintivi che consentono di creare direttamente album, filmati a partire dalle foto, storie, animazioni e collage.
Non bisognerà quindi più affidarsi all'Autocomposizione di Google+ (Composizione automatica Google+, come funziona) ma si potranno scegliere direttamente gli effetti da ottenere.

L'app Foto di Google saprà riconoscere i volti delle persone ritratte nelle immagini, in modo da ottimizzare le procedure di organizzazione ed archiviazione, e metterà a disposizione svariati strumenti per l'editing.


Un inedito meccanismo per la condivisione delle immagini consentirà di permettere l'accesso alle immagini solamente da parte degli utenti autorizzati. L'app Foto, inoltre, permetterà di eliminare direttamente i metadati dalle immagini così da rimuovere eventuali informazioni personali e dati sensibili. Sull'argomento avevamo scritto un articolo "ad hoc" qualche tempo fa: Scoprire dove è stata scattata la foto e proteggere la privacy.

L'app Foto verrà separata da Google+: come funziona - IlSoftware.it