2242 Letture
La AMD Radeon RX 590 Polaris 30 dovrebbe arrivare a metà novembre

La AMD Radeon RX 590 Polaris 30 dovrebbe arrivare a metà novembre

AMD potrebbe presentare il prossimo 15 novembre la sua nuova scheda grafica RX 590 con architettura migliorata rispetto agli attuali chip Polaris. Dovrebbe costare intorno ai 300 dollari e utilizzare un processo costruttivo FinFET a 12 nm.

Stando alle ultime indiscrezioni, bisognerà attendere il prossimo anno per vedere comparire sul mercato le nuove schede grafiche AMD. L'ultimo rinnovo della gamma di schede video della società di Sunnyvale risale ormai alla primavera del 2017 e stando alle voci di corridoio bisognerà ancora aspettare per mettere le mani sui prodotti di nuova generazione.

L'unica nuova scheda video che dovrebbe debuttare il prossimo 15 novembre sarebbe la RX 590, basata su un processo costruttivo FinFET 12 nm, lo stesso adoperato per le CPU Ryzen 2000 destinate al mercato desktop.

La AMD Radeon RX 590 Polaris 30 dovrebbe arrivare a metà novembre

Se AMD decidesse di mantenere le dimensioni della GPU riducendo quella dei componenti, grazie al processo a 12 nm, allora la RX 590 potrebbe portare con sé notevoli benefici in termini di temperatura. Potrebbe essere quindi possibile aumentare significativamente le frequenze di clock rispetto ai chip Polaris 20, soprattutto in modalità turbo.


I nuovi chip dovrebbero essere battezzati Polaris 30 e la nuova scheda video RX 590 dovrebbe costare intorno ai 300 dollari.

Una RX 590 con le caratteristiche descritte potrebbe poi di fatto aprire la porta all'arrivo dei nuovi chip Navi, architettura che AMD sta ancora sviluppando e che dovrebbe debuttare a metà 2019 (processo costruttivo a 7 nm e utilizzo di memorie GDDR6).

La AMD Radeon RX 590 Polaris 30 dovrebbe arrivare a metà novembre