10112 Letture

La connessione Vodafone diventa condivisibile

Dopo Tiscali Social Wi-Fi e Fastweb Wow Fi, anche Vodafone offre la possibilità di condividere parte della banda disponibile sulla propria connessione di rete con altri utenti, via WiFi. Qual è il vantaggio? Durante un viaggio, in Italia o in Europa, il cliente Vodafone potrà a sua volta accedere gratuitamente alle reti WiFi degli altri abbonati ed avere la possibilità di collegarsi istantaneamente alla rete Internet.
La nuova possibilità si chiama Vodafone Wi-Fi Community e presto sarà messa a disposizione degli utenti interessati (questa la pagina ufficiale).

Il concetto è identico a quello introdotto anni fa da FON, azienda spagnola operante nel campo delle comunicazioni wireless che ha sempre promosso la filosofia della condivisione della connessione Internet "a livello globale".
Non per niente, la funzionalità per la condivisione della connessione a banda larga di Vodafone è stata realizzata proprio da FON ed estende gli strumenti già utilizzabili accedendo al pannello di controllo dei router Station 2 e Station Revolution, sia su fibra che ADSL.


Il software di FON permetterà ai clienti Vodafone di attivare una seconda rete WiFi, completamente separata rispetto a quella privata - utilizzata per la connessione dei propri dispositivi wireless -.
Altri clienti Vodafone che si trovassero fisicamente nelle vicinanze, potranno utilizzare - per collegarsi gratuitamente ad Internet - solo ed esclusivamente questa seconda WiFi.

Il quantitativo di banda che sarà messo a disposizione degli altri clienti Vodafone sarà regolato in maniera dinamica (QoS, Quality of Service) in modo da non impattare negativamente sulle attività di trasferimento dati che l'utente ha in corso. Nei momenti in cui l'utente non sta scaricando nulla né immettendo dati in Rete, sulla connessione wireless Vodafone Wi-Fi Community sarà disponibile più banda di rete.


Vodafone sarà anche in grado di verificare quali dispositivi risultano collegati all'interfaccia Wi-Fi Community in modo da alleggerire il titolare dell'abbonamento da qualunque potenziale contestazione legale.

Vodafone ha presentato anche Happy Hour, applicazione che a fronte di 2 euro "una tantum" (un euro in promozione), permetterà di ottenere - per 60 minuti - l'accesso ad Internet dal dispositivo mobile senza alcun limite per ciò che riguarda il quantitativo di dati trasferibili.
L'ora di connessione può essere suddivisa, mentre si è in mobilità, come meglio si crede. Maggiori informazioni sono riportate in questa pagina.
Vodafone dichiara che, almeno per il momento, la funzionalità tethering (utilizzo del telefono come modem) non è supportata. A proposito di tethering, suggeriamo la lettura dell'articolo Tethering WiFi su Android non funziona: ecco come risolvere.

La connessione Vodafone diventa condivisibile - IlSoftware.it