9246 Letture

La data di uscita di Windows 10 è vicina: le novità

In vista del rilascio della versione finale di Windows 10, fissato per il prossimo 29 luglio, Microsoft è tornata sull'argomento illustrando alcune interessanti novità. Gabe Aul, uno dei responsabili del progetto Windows 10, ha innanzi tutto chiarito che tutti i possessori di un sistema operativo Windows 7 o Windows 8.1 (licenza regolarmente acquistata o acquisita) potranno sin da subito richiedere l'aggiornamento a Windows 10.
Anche coloro che hanno sino ad oggi partecipato al programma Windows Insider riceveranno automaticamente la versione finale di Windows 10. Chi ha installato una versione di anteprima del sistema operativo, quindi, ne otterrà la release definitiva. Coloro che sino ad oggi hanno utilizzato proficuamente le preview di Windows 10 potranno quindi trasformare l'installazione in una configurazione stabile, da utilizzarsi a tempo indeterminato e senza la perdita di alcun dato.


Aul ha poi aggiunto che, una volta ultimata la procedura di aggiornamento a Windows 10, tutti gli utenti avranno la facoltà di reinstallare da zero il sistema operativo da un supporto generato ad esempio da file ISO.

A partire dal rilascio della prossima versione di anteprima di Windows 10, comunque, gli utenti dovranno necessariamente utilizzare un account Microsoft per accedere al sistema. L'utilizzo di un account Microsoft resterà invece una scelta opzionale (anche se fortemente caldeggiata dal colosso di Redmond) con la versione finale di Windows 10.

Debutto ufficiale di Edge a partire dalla prossima anteprima di Windows 10

Non appena Microsoft, nei prossimi giorni, renderà disponibile la nuova versione di anteprima di Windows 10, gli utenti che partecipano al programma Windows Insider noteranno la ridenominazione del browser da Project Spartan ad Edge.


Microsoft fa presente che si tratterà di un'applicazione totalmente a sé stante e che Spartan sarà definitivamente rimosso.
Chi avesse sinora utilizzato il browser Spartan deve quindi sapere che tutti i dati gestiti dall'applicazione verranno perduti. È bene quindi eventualmente agire per tempo creando una copia di backup di tutti i dati di proprio interesse (ad esempio la lista dei siti web preferiti).
Le informazioni da copiare sono conservate nella cartella %localappdata%/Packages/Microsoft.Windows.Spartan_cw5n1h2txyewy/AC/Spartan/User/Default/Favorites.

Copiando tutte le informazioni nella cartella %userprofile%/Favorites, non appena Windows 10 verrà aggiornato Edge chiederà conferma all'utente dell'importazione dei dati.

  1. Avatar
    Alberto Fiore
    22/06/2015 09:29:22
    Chiedo scusa, ma non mi è chiaro il significato dellla frase "potranno sin da subito richiedere l'aggiornamento a Windows 10.". Grazie
La data di uscita di Windows 10 è vicina: le novità - IlSoftware.it