1909 Letture

La versione RC1 di Windows Home Server è online

Microsoft ha pubblicato la Release Candidate 1 (RC1) di Windows Home Server, sistema operativo studiato per tutte le famiglie che dispongono di diverse macchine, consente di connettere rapidamente tra loro i vari sistemi, stampanti e periferiche digitali. La nuova versione non definitiva è prelevabile mediante il sito "Microsoft Connect" previa registrazione (ved. questa pagina).
Si tratta di un download di circa 1,4 GB che comprende il sistema operativo, la documentazione, la guida per l'installazione, uno strumento per il ripristono della configurazione del personal computer. Per prelevare l'immagine ISO (masterizzabile successivamente con un software "ad hoc") di Windows Home Server RC1 è necessario impiegare il tool "File Transfer Manager", un gestore dei download sviluppato da Microsoft.
Stando a quanto dichiarato dai portavoce del colosso di Redmond, in Windows Home Server è stata implementata una procedura guidata composta di sette passi che consentirà all'utente di configurare semplicemente il nuovo sistema operativo. E' stata aggiunta la possibilità di amministrare il sistema da remoto, delle notifiche sullo stato della rete, il supporto per gli "add-in" di sistema (sviluppabili servendosi del Windows Home Server SDK recentemente rilasciato), una gestione delle password rinnovata.
Tra le caratteristiche principali vi è anche la funzione che consente di avviare procedure di backup centralizzate del contenuto di un numero massimo di 12 sistemi. Il sistema operativo è basato su Windows Server 2003 SP2: alcune caratteristiche sono state comunque eliminate per il "target" cui si rivolge Windows Home Server.
Non è ancora chiaro quando verrà rilasciata la versione definitiva di Windows Home Server: ciò dovrebbe comunque avvenire nel corso dei prossimi mesi e comunque entro l'anno.

La versione RC1 di Windows Home Server è online - IlSoftware.it