6938 Letture

Le app Windows Phone si sviluppano anche da web

Le quote di mercato appannaggio di Windows Phone non sono neppure lontanamente paragonabili a quelle vantate da Android ed Apple iOS. Ben sapendo che la disponibilità di applicazioni, soprattutto gratuite, è certamente una delle leve che permettono di stimolare una più convinta adozione di un sistema operativo da parte dell'utenza, Microsoft ha presentato quest'oggi uno strumento che permette di sviluppare app per Windows Phone senza scrivere alcuna riga di codice.
Il tool si chiama Windows Phone App Studio e consente la creazione di applicazioni senza mai abbandonare il browser web: grazie ad una serie di "modelli", chiunque può mettere a punto una nuova app per Windows Phone semplicemente trascinando caselle di testo, contenuti ed immagini.

Ogni "sviluppatore in erba" avrà la possibilità di associare uno smartphone Windows Phone in modo tale da poter provare in tempo reale le applicazioni realizzate online. La pubblicazione sullo store di Microsoft, comunque, non avverrà in modo automatico dal momento che il programmatore dovrà prima registrarsi versando una quota di iscrizione annua.


L'approccio scelto da Microsoft con il suo Windows Phone App Studio (utilizzabile facendo riferimento a questa pagina) sembra comunque più rivolto ai singoli individui: i template presenti, infatti, sembrano orientati soprattutto all'utilizzo personale.

Anche per la piattaforma Android sono disponibili servizi web che permettono di realizzare app senza digitare una sola riga di codice. Ne abbiamo parlato nell'articolo Sviluppare applicazioni Android con AppYet e MIT App Inventor.



Le app Windows Phone si sviluppano anche da web - IlSoftware.it