5168 Letture

Le principali reti USA non sono interessate alla Google TV

Anche la rete televisiva Fox, proprietà del magnate australiano Rupert Murdoch, ha voltato le spalle alla Google TV. Allineandosi alla posizione tenuta da parte di altri famosi network d'Oltreoceano (ABC, CBS e NBC), Fox non consentirà alla piattaforma della società di Mountain View di attingere ai suoi contenuti multimediali pubblicati online. In molti hanno valutato negativamente la decisione assunta dai principali network televisivi statunitensi facendo notare come gli stessi contenuti video, pubblicati online, siano liberamente accessibili da qualunque personal computer e da qualsiasi smartphone.

A guidare i vertici di ABC, CBS, NBC e Fox nella loro decisione potrebbe essere anche un certo timore nei confronti di una piattaforma, qual è la Google TV, che potrebbe essere destinata a rivoluzionare il modo di fruire del mezzo televisivo spostando il baricentro sulla Rete e su siti per la condivisione di file video (YouTube e Vimeo in primis). La Google TV potrebbe rappresentare un deciso cambiamento: portare un simile strumento nei salotti americani potrebbe, nell'ottica dei principali "broadcasters", far perdere interesse - ed ascolti - ai canali TV tradizionali.
In ogni caso, è possibile anche che le varie reti televisive vogliano soppesare con maggiore attenzione il valore economico di un potenziale accordo con Google impedendo, allo stato attuale, di utilizzare "gratis" i loro contenuti disponibili online.

La reazione di Google al diniego espresso dalle reti TV USA è stata piuttosto pacata. A Mountain View si ritiene, semplicemente, che i vari "broadcaster" non abbiano compreso le finalità e le potenzialità della Google TV: la società guidata da Eric Schmidt non mollerà l'osso e cercerà di convincere chi oggi ha detto no di "salire a bordo" nel prossimo futuro.


Per sapere tutto sulla Google TV e conoscere i modelli di televisori ed i set-top box che la supportano, suggeriamo di consultare questi nostri articoli.

Le principali reti USA non sono interessate alla Google TV - IlSoftware.it