2242 Letture

Le vecchie versioni di ICQ a rischio sicurezza

Scoperta una vulnerabilità in una vecchia versione del software di instant messaging ICQ, la Pro 2003b; gli utenti sono infatti esortati da AOL ad aggiornare ICQ all'ultima versione, la 5.1. La versione datata è tuttavia ancora disponibile per il download, per coloro che prediligono il look precedente del software.

Il codice proof-of-concept sarebbe veicolato da un messaggio istantaneo maligno inviato ad alcuni utenti connessi al servizio; tale codice può causare il crollo di ICQ installando sui computer programmi non autorizzati.

Rilevati anche alcuni difetti nella Toolbar versione 1.3 per Internet Explorer, a rischio ricezione di feed RSS contenenti codice maligno; meglio, dunque, evitare di caricare feed RSS di dubbia identità. La vulnerabilità presente nella Toolbar permetterebbe inoltre lo stravolgimento delle impostazioni di configurazione da parte di malintenzionati.


AOL classifica tali bug a un livello di pericolosità limitato. Il comunicato originale è consultabile a questo indirizzo.
www.01net.it

Le vecchie versioni di ICQ a rischio sicurezza - IlSoftware.it