20898 Letture

LibreOffice 3.3: la storia e le principali funzionalità dell'alternativa a OpenOffice.org

Il nuovo "Navigatore" per il modulo Writer

Si chiama "Navigatore" la finestra di Writer che permette di accedere rapidamente alle varie parti di un documento ed, in particolare, agli elementi che lo compongono. Questa funzionalità può essere sfruttata per inserire oggetti provenienti dal documento correntemente attivo oppure da altri file aperti.

La finestra "Navigatore" integra tutti i controlli per passare da un elemento all'altro, per portare il cursore in corrispondenza dell'intestazione del pié di pagina oppure di altre parti del documento.

Inserimento di commenti

In ottica collaborativa, LibreOffice consente – in qualunque modulo della suite – di inserire dei commenti per chiarire ad esempio la natura degli interventi operati su di un testo oppure su un foglio elettronico. Per aggiungere un nuovo commento, è sufficiente portarsi in corrispondenza del punto del documento ove si desidera venga aggiunta la nota e cliccare la voce Commento (menù Inserisci).

Nel caso in cui dovesse comparire la dizione "autore sconosciuto", è necessario accedere al menù Strumenti, Opzioni, cliccare su Dati utente e digitare i propri dati nei campi proposti.

I commenti aggiunti ad un documento possono essere eventualmente nascosti, in qualunque momento, cliccando sul menù Visualizza quindi sulla voce Commenti.


Formattazione del documento

Per gestire il posizionamento di un elemento (ad esempio, un'immagine) rispetto al testo, LibreOffice mette a dispozione dei pratici "radio buttons". Per "ancorare" un'immagine alla pagina, al paragrafo od al singolo carattere, è sufficiente fare riferimento al menù Formato, Ancoraggio. Analoga operazione è effettuabile per impostare in che modo deve apparire il testo che "cinge" un'immagine.

Il modulo Writer di LibreOffice introduce anche una funzione che consente di creare e gestire facilmente le cosiddette "pagine sommario".

Importazione e modifica dei file PDF

LibreOffice propone di default l'estensione PDF Import che consente di importare e modificare il contenuto di qualsiasi file PDF. I documenti distribuiti in questo formato possono essere apeti in LibreOffice servendosi semplicemente del menù File, Apri, come nel caso di qualunque altro documento.
PDF Import apre tutti i documenti PDF con l'applicazione Draw. La scelta di Draw come applicazione predefinita trova le sue ragioni nell'impossibilità di modificare un documento PDF, fatta eccezione per singole righe, senza alterare il layout globale dello stesso: Draw permette di trattare ogni singola riga di testo come un oggetto a sé stante.

Il successo della procedura di importazione del file PDF, con il conseguente mantenimento della formattazione delle varie pagine, dipende anche dalle fonti di carattere presenti sul sistema. L'assenza di quelle utilizzate nel documento, infatti, potrebbe condurre a risultati non soddisfacenti.

Lavorare direttamente sui file in formato SVG

Scalable Vector Graphics (SVG) è un formato che consente di visualizzare oggetti di grafica vettoriale utilizzando una notazione basata sull'XML. La geometria di ogni elemento grafico viene definita in modo matematico senza essere trattata in termini di "pixel" ed è possibile operare liberamente operazioni di ridimensionamento senza perdita alcuna in termini di qualità.

Per fare una prova, è sufficiente scaricare questo file SVG di esempio e provare ad aprirlo con LibreOffice (File, Apri). Verrà immediatamente aperto Draw che ne consentirà la modifica.

Un milione di righe in Calc

I fogli elettronici realizzati con LibreOffice Calc sono ora in grado di gestire fino ad un milione di righe aumentando così, di molto, le precedenti capacità di elaborazione (si poteva arrivare soltanto fino a 65.536 linee).

Inoltre, è adesso possibile assegnare un colore ai vari fogli di lavoro in modo tale da renderli più facilmente riconoscibili.


Abilitazione delle funzionalità sperimentali

Tra le opzioni di LibreOffice (Strumenti, Opzioni, sezione Generale) c'è una casella che permette di abilitare le funzionalità della suite non ancora giunte alla loro piena maturazione. Ovviamente l'attivazione dell'opzione (Abilita le funzionalità sperimentali) è consigliata solamente agli utenti più avventurosi che vogliano verificare verso quale direzione stia guardando lo sviluppo di LibreOffice.

LibreOffice 3.3 integra centinaia di novità riguardanti tutti i moduli che compongono la suite. Un elenco completo degli interventi applicati può essere consultato facendo riferimento a questa pagina.

  1. Avatar
    ciao01
    23/12/2015 14.48.27
    ottimo! ma quali strumenti fanno parte di libreoffice'
  2. Avatar
    Michele Nasi
    15/03/2012 15.16.50
    Che versione di LibreOffice stai usando? Se scegli Inserisci, Funzione e digiti la formula nell'apposito campo che succede?
  3. Avatar
    VESUVIA
    15/03/2012 14.24.32
    Nel foglio di lavoro, invece del prodotto e/o la somma esce la formula Es. =B1*B3 o = B1+B3 Cosa posso fare? :(
  4. Avatar
    jacopo
    05/02/2011 17.54.19
    Citazione: Per il momento mi sembra che OpenOffice sia più gradevole dal punto di vista grafico.
    A me risulta che l'interfaccia grafica non sia stata toccata (per ora, s'intende).
  5. Avatar
    aco48
    05/02/2011 10.26.26
    Per il momento mi sembra che OpenOffice sia più gradevole dal punto di vista grafico. Ora sembra di tonare indietro. Vedremo i passi successivi.
  6. Avatar
    jacopo
    05/02/2011 00.34.51
    Citazione: O anche al termine spagnolo. :wink:
    Infatti per quello ho detto "dovrebbe". ;)
    Però suona decisamente meglio quello francese. :eheheh:
  7. Avatar
    Jake
    04/02/2011 09.51.34
    Citazione: Libre dovrebbe far riferimento al termine francese, comunque: http://translate.google.it/#fr|it|libre" onclick="window.open(this.href);return false;
    O anche al termine spagnolo. :wink:
  8. Avatar
    jacopo
    03/02/2011 16.50.22
    Citazione: Come si pronuncia "LibreOffice" ?
    Bella domanda. :D
    Libre dovrebbe far riferimento al termine francese, comunque: http://translate.google.it/#fr|it|libre" onclick="window.open(this.href);return false;
  9. Avatar
    Stefano S.
    03/02/2011 11.49.36
    Come si pronuncia "LibreOffice" ?
  10. Avatar
    Alessandro!
    01/02/2011 11.27.14
    Altra alternativa a Office, sempre con base Openoffice è Symphony di IBM , disponibile anche in italiano e scaricabile da http://symphony.lotus.com" onclick="window.open(this.href);return false; .
    Presenta un'interfaccia diversa dalle solite, con menu contestuale sulla destra molto comodo da usare, soprattutto usando monitor widescreen.
    Consiglio di provarla per almeno un paio di giorni.
LibreOffice 3.3: la storia e le principali funzionalità dell'alternativa a OpenOffice.org - IlSoftware.it - pag. 2