126327 Letture

Linux Mandrake 9.0: l'installazione

Arriva ora la parte un po' più delicata, quella della scelta della partizione. Nel caso in cui non abbiate provveduto a formattare la partizione creata in precedenza, dovrete ora selezionare la voce Usa lo spazio libero. Verranno così automaticamente create e formattate le partizioni necessarie per il corretto funzionamento di Linux.

Se la partizione che avete creato è stata invece già formattata, selezionate l'opzione Usa lo spazio libero della partizione Windows. Verrà così visualizzata una schermata che vi richiederà quale partizione deve essere utilizzata per l'installazione di Linux.
Accertatevi di selezionare la partizione da voi creata in precedenza. Tenete presente che, di solito, la partizione ove è installato Windows è identificata come hda1: qualora sceglieste di installare Linux in questa partizione tutti i dati in essa memorizzati verrebbero inesorabilmente sovrascritti. Assicuratevi, quindi, di selezionare la partizione vuota che avete creato manualmente (potete facilmente identificarla per le dimensioni che le avete assegnato). Se è tutto a posto, dovrebbe provvedere la procedura d'installazione a ripartizionare lo spazio e a formattare le varie partizioni.

Prima di installare Linux Mandrake 9.0 od una qualunque distribuzione Linux, vi suggeriamo caldamente di effettuare una copia di backup di tutti i dati memorizzati sul vostro disco fisso. Il nostro consiglio è quello di servirvi di tool come PowerQuest DriveImage o Norton Ghost. A tal proposito, vi invitiamo a dare un'occhiata ai seguenti articoli:
- Drive Image 2002: la nuova versione del software per creare l'immagine del disco fisso
- Ripristinare subito il sistema in caso di crash ovvero come creare l'immagine del disco fisso
- Creare e ripristinare file d'immagine di partizioni e disco con DriveImage

Siamo giunti alla scelta del software da installare. Possiamo selezionare il software da installare pacchetto per pacchetto oppure più comodamente scegliendo il software per categoria, così come ci viene proposto di default.

Qui potrete effettuare una scelta in base alle vostre esigenze: le categorie sono infatti facilmente riconoscibili e ben descritte. Se non volete che una certa categoria di software venga installata nel vostro personal computer, basterà semplicemente che la deselezioniate (es. volete un computer che abbia strumenti multimediali e di ufficio ma non giochi: selezionate postazione di lavoro con programmi office e computer multimediale ma non selezionate computer predisposto per i giochi).


Tra le vari voci che troverete c'è anche Documentazione: vi consigliamo vivamente di installarla. Tra le varie interfacce grafiche, troverete selezionate di default il K-Desktop Environment (KDE) e Gnome.: la scelta del desktop manager è molto dovuta a gusti e preferenze personali.


Una volta terminata la scelta del software possiamo dare il via all'installazione: dovremo aspettare qualche minuto prima che tutto il software sia correttamente installato. Durante l'installazione è possibile che ci venga chiesto di sostituire il cd, a questo punto dovrete semplicemente inserire il CD richiesto e premere Invio.

Linux Mandrake 9.0: l'installazione - IlSoftware.it - pag. 2