3761 Letture
Login in Windows 10 con un account Google: presto sarà possibile

Login in Windows 10 con un account Google: presto sarà possibile

Avvistati alcuni riferimenti nel codice sorgente di Chromium facenti riferimento al futuro lancio di un meccanismo che permetterà di effettuare il login in Windows 10 usando un account Google.

Windows 10 supporta vari credential provider: l'utente può scegliere come autenticarsi e accedere al sistema operativo usando password, PIN, smartcard e Windows Hello (ne abbiamo parlato nei seguenti articoli: Il PIN di Windows 10 è sicuro? e Windows Hello, tutti i modi per il login veloce. Ma quanto è sicuro?). Windows Hello comprende il riconoscimento facciale, dell'impronta digitale e quello dell'iride.
Microsoft consente comunque che altri soggetti possano sviluppare i propri credential provider attivandone l'utilizzo in Windows 10.

Login in Windows 10 con un account Google: presto sarà possibile

Stando ad alcuni espliciti riferimenti individuati nel codice sorgente di Chromium, gli utenti possessori di un account Google potrebbero presto utilizzarlo per effettuare il login in Windows 10.
Sembra che in un primo tempo Google Credential Provider possa essere collegato con gli account G Suite e, di conseguenza, proposti esclusivamente a un pubblico professionale. Successivamente, però, la possibilità di accedere a Windows 10 potrebbe essere estesa ai possessori di qualunque account Google.

Il sistema di autenticazione Google si attiva dal browser Chromium (in futuro anche da Chrome) e al successivo riavvio di Windows 10 si vedrà comparire l'icona dell'azienda di Mountain View tra i meccanismi di login previsti.
L'autenticazione vera e propria avviene utilizzando le API OAuth 2.0: il sistema operativo non tiene quindi traccia delle credenziali dell'utente.

Login in Windows 10 con un account Google: presto sarà possibile