71751 Letture

Lubuntu: una delle distribuzioni Linux più leggere. Le principali caratteristiche.

Collegando il router alla linea ADSL, viene subito rilevata la sua presenza via ethernet ed in pochi attimi, senza bisogno di ulteriori interventi, siamo già in Rete.
Innanzitutto, dal menù Preferenze, scegliamo Supporto lingue per andare ad installare in maniera più completa il supporto della lingua italiana, un aspetto sul quale Lubuntu aveva fatto soffermare l'attenzione sin dalla prima sessione di lavoro.
Per poter effettuare talune operazioni che interessano certe aree del sistema, nei sistemi Linux viene richiesta l'autenticazione tramite password. Lubuntu non è da meno: prima di procedere si dovrà quindi digitare la password associata al proprio account utente quindi attendere il completamento dell'operazione.

Per aggiornare il sistema, dal menù Preferenze, scegliamo Update Manager. Tale comando consente di aprire la finestra Gestore aggiornamenti nella quale, dopo una verifica dei pacchetti già presenti sul sistema in uso, restituisce l'elenco completo degli aggiornamenti disponibili. Cliccando su Installa aggiornamenti, previa autenticazione, verrà dato il via al download degli aggiornamenti. L'intera operazione di prelievo ed installazione degli updates viene svolta senza necessità di alcuna interazione da parte dell'utente.
A seconda del tipo di aggiornamenti effettuati, al termine potrà essere richiesto o meno il riavvio della macchina.
Cliccando in basso a sinistra sul pulsante Impostazioni, tramite la finestra che si aprirà sullo schermo, si potranno configurare modi e tempi per l'applicazione dei futuri aggiornamenti.

Come già fatto notare, il browser offerto di default in Lubuntu è Chromium. Anche con questo browser opensource possiamo avvalerci dell'opzione, ormai abbastanza di moda, riguardante la navigazione in incognito. E come in Google Chrome ed in Firefox (di recente si è aggiunto anche Opera), è possibile "arricchire" il browser attraverso l'installazione di estensioni.
Dal menù di Chromium, scegliendo Strumenti/Estensioni, troviamo un link che propone di sfogliare la galleria di estensioni disponibili.

Se dovessimo trovare o già conoscessimo qualcosa che fa al caso nostro, per "far salire a bordo l'estensione", sarà sufficiente cliccare - dalla pagina prescelta - sul riquadro Installa e confermare la scelta nella successiva finestra.

Chromium, originariamente, non supporta Flash: i contenuti realizzati con la tecnologia di Adobe inseriti nelle pagine web non verranno visualizzati. Qualora si volesse installare il Flash Player all'interno del browser, è sufficiente accedere al Gestore pacchetti quindi cliccare su Synaptic Package Manager.

Da qui, si potrà cercare il pacchetto di Flash Player e procedere con la sua installazione.


Qualche considerazione finale


Lubuntu sembra mantenere senza dubbio la sua promessa che lo vede definirsi come la più veloce e leggera delle derivate Ubuntu. Il sistema utilizzato per le prove, è risultato stabile ed affidabile, funzionando a dovere. Naturalmente, va tenuta in considerazione la configurazione hardware sulla quale Lubuntu è stato installato. L'avvio del personal computer in questione è apparso decisamente molto rapido, così come Lubuntu si è mostrato una scheggia in fase di arresto del sistema (in alcuni giorni di utilizzo, con sessioni di 4-5 ore, non ha mai impiegato più di 5 secondi per lo spegnimento). Molto rapido e reattivo il File Manager.
La nota più "dolente" riscontrata è conseguente all'installazione del Flash Player, digerita con difficoltà da Chromium.

Per informazioni su Ubuntu 10.10, vi suggeriamo di fare riferimento a questi nostri articoli di approfondimento.

  1. Avatar
    danny.hub
    21/02/2014 10.54.22
    Vorrei sapere come risolvere il problema di connessione adsl teletu con lubuntu che nonostante i comandi impartiti sudo pppoeconf etc pw e ut mi rimanda sempre all'amministarore teletu....
  2. Avatar
    AKEO
    18/08/2012 22.13.04
    Come si crea un DIsco di Avvio da Lubuntu?
  3. Avatar
    118willy
    14/04/2011 17.52.32
    Voglio installarlo su un pc portatile Toshiba di un collega..............poi vi faccio sapere!!

    Roberto
  4. Avatar
    CPaolo79
    26/01/2011 11.46.11
    Buona guida anche se ci vuole una tiratina di orecchie: molto meglio fare l'installazione con connessione alla rete, così Lubuntu scarica tutti i pacchetti delle lingue e quelli "restricted" (codec proprietari e simili) e al riavvio è tutto pronto. Più semplice di così!
  5. Avatar
    Franco63
    25/01/2011 21.18.57
    Dopo alcuni tentativi ho scoperto che non criptando la cartella home in fase di installazione, il menù è risultato intero !
  6. Avatar
    Franco63
    20/01/2011 11.05.14
    Voglio installare lUbuntu su una penna usb da 16gb.
    Durante il procedimento nessun segnale di errore, ma quando avvio il pc dalla penna nel menu di lubuntu trovo soltanto 2 voci: Esegui e fine sessione !
    Nel cd il problema non esiste.
Lubuntu: una delle distribuzioni Linux più leggere. Le principali caratteristiche. - IlSoftware.it - pag. 4