4206 Letture

MWC: I tre pilastri della mobilità Microsoft

Tutte confermate. Le anticipazioni della vigilia sugli annunci di Microsoft al Mobile World Congress di Barcellona si ritrovano tutte nella presentazione della giornata inaugurale della fiera catalana, tenuta, a sottolineare l'importanza dell'evento, dallo stesso Ceo della società Steve Ballmer.

Tre i punti principali degli annunci odierini.
In primo luogo la versione 6.5 di Windows Mobile, con una serie di innovazioni sia nella veste grafica sia nel cruscotto. Obiettivo: rendere meglio accessibili e più intuitive le informazioni di utilizzo immediato, dalle nuova email ai messaggi di testo, dalle chiamate perse agli appuntamenti in agenda. Non poteva mancare, viste le evoluzioni in corso nell'ambito dei dispositivi, l'interfaccia touch, mentre la diffusione dell'utilizzo di Internet in mobilità ha portato a un importante aggiornamento del browser Internet Explorer Mobile.

Atteso era anche il lancio di MyPhone, servizio gratuito basato su Web che consente di effettuare un backup delle informazioni personali contenute nel dispositivo, facilitando dunque operazioni di recupero dati o di upgrade del dispositivo. L'aggiornamento è automatico e dunque per l'utente vi è la garanzia che nessuna informazione vada perduta in caso di smarrimento, furto o cambio del dispositivo. In questa fase, MyPhone è ancora in fase beta e disponibile a un gruppo limitato di tester solo su invito.

Infine, il marketplace. Quello di Microsoft si chiama Windows Marketplace for Mobile, è un servizio integrato in Windows Mobile 6.5 e consente l'acquisto di applicazioni mobili semplicemente utilizzando un Windows Live ID. Il catalogo attualmente comprende oltre 20.000 applicazioni.
www.01net.it

MWC: I tre pilastri della mobilità Microsoft - IlSoftware.it