3894 Letture

Mac: Google vuole semplificare la distribuzione dei software

Google sembra voler entrare, in maniera più ficcante, sulla piattaforma di Apple. Simian è un prodotto opensource, appena rilasciato dal colosso di Mountain View, che mira a fornire alle aziende uno strumento innovativo per la distribuzione di software nuovi od aggiornati sui sistemi Mac. Il programma consente di forzare la reinstallazione di determinati pacchetti, obbligare l'applicazione di aggiornamenti o gestire gli update di Apple.

Simian utilizza l'App Engine di Google per sovrintendere il funzionamento del sistema di distribuzione degli aggiornamenti insieme con Munki, un insieme di strumenti concepiti per gli amministratori di sistemi Mac OS X che permettono di gestire l'installazione dei pacchetti. Munki è in grado di supportare il formato di Apple, i pacchetti Adobe CS3/4/5 "Enterprise Deployment" e le immagini dei dischi.

Secondo quanto sinora anticipato, le future versioni di Simian offriranno una più stretta integrazione con il software di aggiornamento di Apple, maggiori opzioni per l'installazione forzata di update, storage alternativi per la memorizzazione dei pacchetti degli applicativi, un'interfaccia più evoluta per l'esposizione dei report ed il supporto per i pacchetti firmati digitalmente.


Simian viene distribuito sotto licenza Apache 2.0 mentre alcuni contenuti sotto licenza Creative Commons 3.0 BY. Il software è scaricabile a questo indirizzo.

Mac: Google vuole semplificare la distribuzione dei software - IlSoftware.it