3226 Letture

Mac OS X Yosemite e problemi col DNS. Arriva la patch

La versione più recente del sistema operativo Mac OS X di Apple è la 10.10 "Yosemite", rilasciata a metà ottobre 2014. Da allora i tecnici della Mela hanno via a via rilasciato diversi aggiornamenti ma un bug è purtroppo sempre rimasto.
Molti utenti hanno in questi mesi lamentato ricorrenti errori di connessione che impedivano la successiva visita di qualunque sito web. Mentre comandi diagnostici come nslookup, host e dig continuavano a funzionare, il browser Safari si rifiutava di caricare qualunque pagina.

Dopo 12 anni, infatti, Apple aveva deciso di sostituire il servizio mDNSResponder con discoveryd con il risultato che, saltuariamente, gli utenti di Mac OS X si trovavano nell'impossibilità di visitare qualunque siti web in forza della mancata risoluzione del nome a dominio.

Stando a quanto emerso in queste ore, Apple avrebbe risolto il problema nella beta di Mac OS X "Yosemite" 10.10.4. Come? Il nuovo servizio discoveryd sarebbe stato rimosso e ripristinato invece il buon vecchio mDNSResponder.


Non è detto che discoveryd non possa riapparire in un prossimo aggiornamento, una volta risolti tutti i bug evidenziatisi in questi mesi.

Mac OS X Yosemite e problemi col DNS. Arriva la patch - IlSoftware.it