8258 Letture

Microsoft SkyDrive sbarca sugli iPhone e su Windows Phone

SkyDrive, il servizio di storage "in the cloud" recentemente rilanciato da Microsoft (ved. questo nostro articolo), sbarca ora sugli iPhone e sui dispositivi a cuore Windows Phone.
Lo ha confermato la società di Redmond in un comunicato ufficiale spiegando come l'intento sia quello di rendere fruibile il servizio ovunque ci si trovi e, quindi, anche dagli smartphone. Il leitmotiv è ultimamente sempre lo stesso: mettere nelle mani degli utenti una serie di strumenti che consentano di condividere rapidamente ed in modo semplice i progetti sui quali si sta lavorando, con la possibilità di fare riferimento ad un unico contenitore "centralizzato" attingendovi dall'ufficio, da casa oppure mentre si è in viaggio.

L'applicazione SkyDrive, oltre a presentarsi agli utenti di Windows Phone 7.5, migliora l'esperienza d'uso dei prodotti a marchio Microsoft da parte dei possessori di device Apple iOS. Coloro che utilizzano un iPhone già disponevano del supporto integrato per gli account Hotmail e potevano fruire di applicazioni quali Bing, Messenger e OneNote: d'ora in avanti, però, Microsoft ha deciso di rendere disponibile anche SkyDrive, in 32 lingue diverse.


Dall'"app" per i dispositivi mobili, gli utenti potranno "navigare" all'interno del proprio profilo SkyDrive gestendo documenti, foto e file di qualunque genere in esso conservati. Sempre dalla versione "mobile" di SkyDrive, è possibile condividere file e cartelle con una o più persone utilizzando il medesimo meccanismo fruibile via web nonché organizzare tutti i contenuti (creare cartelle, rimuovere file e così via).

La versione di SkyDrive per iPhone è prelevabile da Apple iTunes collegandosi con questa pagina. Gli utenti di Windows Phone 7.5, invece, possono fare riferimento a questo link.

Microsoft SkyDrive sbarca sugli iPhone e su Windows Phone - IlSoftware.it