mercoledì 4 maggio 2016 di Michele Nasi 2612 Letture

Microsoft acquisisce l'italiana Solair, avanti tutta sull'IoT

Microsoft ha messo a segno una nuova acquisizione. La notizia è particolarmente importante in primis perché al centro dell'operazione v'è una società italiana, Solair, e poi perché la mossa conferma l'impegno di Microsoft nello sviluppo di soluzioni innovative per l'Internet delle Cose (IoT, Internet of Things).

L'attività svolta dai tecnici Solair sulla piattaforma Azure si è senza dubbio rivelata un eccellente "biglietto da visita": l'azienda di Casalecchio di Reno (Bologna), infatti, ha realizzato una serie di soluzioni per aiutare le aziende di qualsiasi settore a far leva sull’IoT per una gestione più efficiente e profittevole.

Microsoft acquisisce l'italiana Solair, avanti tutta sull'IoT

Solair è già nota da tempo, infatti, per lo sviluppo e la commercializzazione di soluzioni IoT per il manifatturiero, il retail, i trasporti, il mondo "food&beverage"; tutte realizzate sfruttando al meglio il potenziale della piattaforma Azure.


Microsoft stessa cita ad esempio il caso di Rancilio Group: grazie alla soluzione IoT fornita da Solair e adottata sulle macchine per il caffé, il produttore italiano ha potuto monitorare da remoto i suoi prodotti ottimizzando l’efficienza della catena di distribuzione.
Facendo leva su dati e strumenti di analisi basati sul cloud, Solair ha aiutato Rancilio Group a ridurre i costi e far crescere il fatturato.

In Giappone, Solair sta sfruttando il potenziale dell’IoT per trasformare il modo in cui le fabbriche monitorano le linee di produzione. L'applicazione Smart Factory Advisor ha permesso ai produttori di incrementare la capacità produttiva ed ottimizzare l’efficienza energetica. Integrando la soluzione IoT nei macchinari aziendali, è infatti possibile sfruttare le informazioni e gli insight raccolti per introdurre nuovi e più efficienti modelli di manufacturing.


Microsoft acquisisce l'italiana Solair, avanti tutta sull'IoT

Tom Davis (nella foto), CEO di Solair, ha commentato: "sin dalle origini la nostra missione è stata quella di aiutare le aziende ad accedere in modo facile e rapido ai benefici di Internet delle Cose. La nostra soluzione è stata costruita su richieste reali da parte dei clienti: per questo, sono certo che la tecnologia e il talento che contraddistinguono Solair potranno dare un importante contributo alla Azure IoT Suite di Microsoft ed ambizioni ancora più sfidanti in ambito IoT".

L'acquisizione dell'italiana Solair è davvero importante, soprattutto perché si riferisce ad un settore, quello dell'IoT, considerato di valenza strategica e che si rivelerà estremamente profittevole negli anni a venire.

Al momento non è stato ancora reso noto il valore economico dell'accordo. Certo è che l'intero team di Solair entrerà a far parte del team Azure IoT di Microsoft.

Per approfondire l'argomento Internet delle Cose, suggeriamo la lettura dei seguenti articoli:
- Internet delle Cose, che cos'è e come averne un assaggio
- Controllare dispositivi connessi alla rete con IFTTT