8548 Letture

Microsoft aggiornerà i prodotti per la sicurezza di Windows XP anche dopo l'8 aprile

Confermata la data del pensionamento di Windows XP, il prossimo 8 aprile, Microsoft ha annunciato quest'oggi una novità: tutte le soluzioni per la sicurezza destinate ai sistemi Windows XP continueranno ad essere supportate ed aggiornate fino al 14 luglio 2015.
La fine del supporto di Windows XP come sistema operativo, quindi, non coinciderà con il simultaneo ritiro di tutte le soluzioni per la sicurezza targate Microsoft.

I tecnici del colosso di Redmond giustificano la scelta della loro società con l'intento di fornire un aiuto a tutte quelle realtà d'impresa (ma anche a professionisti e privati) che ancora non hanno completato la migrazione verso versioni più recenti di Windows.

Gli utenti aziendali potranno quindi continuare ad eseguire, su Windows XP, strumenti per la sicurezza come System Center Endpoint Protection, Forefront Client Security, Forefront Endpoint Protection e Windows Intune. I clienti "consumer", invece, potranno usare - sempre fino a metà luglio 2015 - il prodotto Microsoft Security Essentials.


Windows XP, a partire dal 9 aprile 2014, non riceverà però alcun aggiornamento di sicurezza, nemmeno quelli riguardanti la risoluzione di vulnerabilità ad elevata criticità. Nel nostro articolo Windows XP dopo aprile 2014: come mettere in sicurezza il sistema operativo abbiamo proposto una serie di strategie che permettono di utilizzare il sistema operativo in sicurezza, anche dopo il suo definitivo "ritiro".

Microsoft aggiornerà i prodotti per la sicurezza di Windows XP anche dopo l'8 aprile - IlSoftware.it