1376 Letture

Microsoft: è anche una questione di nome

E' anche una questione di nome, per quanto risibile la questione possa di primo acchito pensare.
L'Antitrust europeo ha di nuovo chiamato in causa Microsoft, esprimendo qualche perplessità in merito al nome scelto dalla società per la versione del sistema operativo Windows priva di Media Player. Per intenderci, quella realizzata in ottemperanza alle richieste della commissione stessa.
Secondo quanto comunicato dalla stessa Microsoft, la nuova versione dovrebbe essere disponibile nell'arco delle prossime settimane e si chiamerà "Windows XP Reduced Media Edition", nome che secondo gli organi regolatori potrebbe avere un effetto scoraggiante presso i consumatori, condizionandone la propensione all'acquisto.
Da parte di Microsoft, a quanto riportano le cronache, massima apertura.
Il nome proposto sarebbe - per l'appunto - solo una proposta. Se la Commissione dovesse insistere, Microsoft sarebbe dunque disposta a proporne un altro.
In ogni caso, la versione "ridotta" di Windows sarebbe già stata distribuita ai produttori, mentre al mercato retail dovrebbe arrivare nel mese di febbraio.
www.01net.it

Microsoft: è anche una questione di nome - IlSoftware.it