3757 Letture

Microsoft parteciperà allo sviluppo della libreria jQuery

Durante una conferenza tenutasi al MIX10 di Las Vegas, Scott Guthrie - Corporate Vice President della piattaforma di sviluppo Microsoft .NET - ha annunciato l'intenzione del colosso di Redmond di svolgere un ruolo sempre più attivo nell'evoluzione della libreria JavaScript opensource jQuery. Lo stesso Peter Galli, Open Source Community Manager di Microsoft, ha osservato: "lavoreremo di concerto con il team di sviluppo di jQuery per accelerare la messa a punto di nuove funzionalità che consentano di creare applicazioni web più ricche, su qualunque piattaforma ed in modo più semplice e veloce".

Dalla società guidata da Steve Ballmer si fa presente come, in primis, si cercherà di proporre l'introduzione in jQuery di una nuova caratteristica che renderà più facile, per gli sviluppatori, la realizzazione di applicazioni web in grado di manipolare basi di dati sulla base delle elaborazioni e degli input lato client.


Microsoft includerà il supporto per la libreria jQuery 1.4.1 in Visual Studio 2010 (la cui uscita, nella versione definitiva, è prevista per il prossimo 12 aprile) ed in ASP.NET MVC 2.

Oltre ai contributi in termini di codice e di integrazione con i suoi prodotti, Microsoft promette di destinare risorse addizionali al progetto jQuery così da prendere a cuore lo sviluppo di "specifiche funzionalità in aree di comune e reciproco interesse".

Distribuito sotto licenza MIT e GNU GPLv2, jQuery è un "framework" strutturato in JavaScript che si prefigge come scopo quello di semplificare la programmazione lato client gestendo le interazioni Ajax, gli eventi, lo scambio di informazioni tra documenti, le proprietà grafiche degli elementi delle pagine web. Il numero di righe di codice necessarie per l'effettuazione di operazioni di base oppure di attività più complesse viene, grazie a jQuery, drasticamente ridotto.

Microsoft parteciperà allo sviluppo della libreria jQuery - IlSoftware.it