2452 Letture
Microsoft presenta un simulatore per veicoli autonomi e droni

Microsoft presenta un simulatore per veicoli autonomi e droni

AirSim è un simulatore opensource capace di creare ambienti virtuali all'interno dei quali è possibile far muovere veicoli autonomi e droni così da verificarne il comportamento e le abilità nel riconoscere ostacoli e pericoli.

Una delle sfide più complesse da affrontare nella progettazione e nello sviluppo di veicoli autonomi riguarda la gestione degli ostacoli che si incontrano nel mondo reale.

Microsoft ha voluto quindi presentare e rendere opensource un simulatore che permette di verificare, senza esporsi ad alcun rischio, il corretto funzionamento di droni, veicoli autonomi e robot. In questo modo sarà possibile ottimizzare il funzionamento degli algoritmi che permettono di schivare gli ostacoli e prevenire qualunque incidente.



Battezzato Aerial Informatics and Robotics Platform (AirSim, in breve), il simulatore Microsoft è disponibile per piattaforme Linux e Windows. Utilizzandolo si avrà la possibilità di generare un ambiente virtuale in tre dimensioni che ricalca da vicino uno scenario reale.

Microsoft presenta un simulatore per veicoli autonomi e droni

Non si tratta, ovviamente, si sostituire i test in ambienti reali - che andranno comunque svolti -: AirSim, piuttosto aiuta a generare situazioni particolari su richiesta dell'utente in modo da verificare le abilità dell'intelligenza artificiale o comunque degli algoritmi basati sull'impiego dei vari sensori.

Il simulatore integra anche una serie di accortezze, particolarmente realistiche, che consentono di ricreare situazioni reali complesse. Si pensi, per esempio, alle varie condizioni di luce, alla presenza di un insieme di oggetti a breve distanza l'uno dall'altro, alle ombre prodotte da altri elementi (che possono essere spesso fonte d'inganno) e così via.


Microsoft AirSim offre supporto diretto per i dispositivi a marchio DJI e MavLink ma è stato concepito per essere utilizzato con qualunque hardware.


Tutte le informazioni sul progetto e i link per il download del simulatore, sono disponibili in queste pagine.