3083 Letture

Microsoft proroga il blocco del download del SP2 per XP

Microsoft ha prorogato fino a metà di Aprile 2005 il termine entro il quale le aziende hanno la possibilità di bloccare il download automatico del Service Pack 2 di Windows XP attraverso la funzione "Aggiornamenti automatici" o Windows Update.
Questo per lasciare alle aziende un pò di tempo in più per effettuare tutte le verifiche e i controlli di compatibilità necessari e fortemente raccomandati prima di procedere con l'installazione del Service Pack.
A seguito delle richieste dei propri clienti, lo scorso 10 agosto Microsoft aveva dato la possibilità di bloccare temporaneamente, attraverso la modifica di una chiave di registro, il download del Service Pack 2, mantenendo in ogni caso la possibilità di aggiornare i sistemi sui cosiddetti "critical flaw".
Inizialmente, Microsoft aveva previsto questa opportunità per 120 giorni a partire dal 16 agosto, tempo considerato sufficiente perchè le aziende verificassero la compatibilità dell'infrastruttura e delle applicazioni.
Ora il periodo è stato ulteriormente prolungato ma, a partire dal prossimo 16 aprile, la funzione "Aggiornamenti automatici" aggiornerà a Sp2 tutte le macchine Xp.
Se, da un lato, infatti, Microsoft invita gli utenti "domestici" ad attivare la funzione "Aggiornamenti automatici" di Windows XP, in modo da ricevere immediatamente il Service Pack 2 non appena questo sarà disponibile, l'azienda di Redmond ha anche pubblicato sull'area Technet del suo sito web, una serie di linee guida (ved. questa pagina) per impedire il download automatico (tramite il servizio Windows Update o la funzione "Aggiornamenti automatici") e la successiva installazione del pacchetto. Microsoft fornisce le informazioni per disattivare il download e l'applicazione automatica del Service Pack 2 su sistemi "critici" (ad esempio, personal computer aziendali sui quali si renda necessaria un'attenta analisi degli eventuali problemi di compatibilità che potrebbero scaturire) pur senza disabilitare la funzione "Aggiornamenti automatici". In questo modo, non si correrà il rischio di rendere vulnerabili (non provvedendo all'installazione delle patch rilasciate in data successiva) i personal computer sui quali si desidera per il momento evitare l'adozione del Service Pack 2. Inserendo una chiave apposita all'interno del registro di sistema (DoNotAllowXPSP2), "Aggiornamenti automatici" e Windows Update eviteranno il download del Service Pack 2. Il meccanismo funzionerà, appunto, sino a metà Aprile 2005. A partire da tale data, stando a quanto dichiarato da Microsoft, il Service Pack 2 verrà comunque automaticamente applicato. Microsoft porta quindi a sei i mesi dati agli amministratori per "mettere d'accordo" tutte le applicazioni in uso con il Service Pack 2.

Microsoft proroga il blocco del download del SP2 per XP - IlSoftware.it