17941 Letture

Microsoft rimuoverà le limitazioni di Windows 7 Starter edition

Dopo settimane di voci non confermate ed indiscrezioni, Microsoft ha fornito alcuni dettagli in merito alla versione più economica di Windows 7: la "Starter Edition", destinata in particolare al mercato dei netbook.
L'azienda di Redmond rimuoverà la limitazione che, sulla "Starter Edition", avrebbe impedito l'avvio e l'utilizzo simultaneo di un numero di applicazioni superiore a tre.
Con il successo sempre più marcato che hanno registrato i netbook nel corso degli ultimi mesi, la restrizione sarebbe potuta diventare una palla al piede per gli acquirenti dei dispositivi ultracompatti basati su Windows 7.
Differentemente rispetto a Windows XP Starter Edition (versione del sistema operativo commercializzata da Microsoft solamente nei "mercati emergenti"), l'analoga versione "Starter" di Windows 7 non avrà quindi limitazioni di sorta per quanto riguarda l'avvio delle applicazioni: l'utente potrà eseguirne un numero illimitato, compatibilmente con le risorse hardware del sistema a disposizione.
Brandon LeBlanc, Microsoft, ha tenuto comunque a puntualizzare come la "Starter Edition" non sarà l'unica versione di Windows 7 in grado di funzionare sui netbook.
Windows 7 Starter Edition non includerà la funzionalità "Aero Glass" (si potrà usare solamente l'interfaccia di base di Windows ed altri temi "opachi", senza l'uso di alcun genere di trasparenza) ed altre novità visuali inserite nelle versioni più complete del più recentre fra i sistemi operativi di Microsoft. La "Starter Edition" non permetterà di passare da un account utente all'altro senza prima operare una disconnessione, non supporterà monitor multipli, Windows Media Center e la "XP mode".

  1. Avatar
    Adriano Fodde
    23/03/2010 19:53:26
    I temi si possono cambiare con Tuned Up.
  2. Avatar
    gnulinux866
    02/06/2009 20:58:39
    Vi elenco le limitazioni hardware che avrà Win7 Starter: * La frequenza della CPU non dovrà eccedere di 2 GHz e la potenza dissipata dovrà essere inferiore o uguale a 15 Watt. * La memoria RAM non dovrà superare 1 GB. * 250 GB è la capienza massima di un hard disk che si riduce a 64 GB se si parla di SSD (dischi allo stato solido). * La dimensione massima dello schermo è 10,2". * Non è possibile cambiare sfondo del dekstop, e questa limitazione porta con sé vari dubbi circa il motivo della sua implementazione, e non si sa nemmeno se verrà rimossa o sarà presente nella versione disponibile sul mercato. Microsoft non è un Onlus, Win7 Starter costerà meno, ma avrà dei limiti hardware, a mio avviso assurdi, invece che cercare di contrastare Linux a livello di perfomance e sicurezza(la vedo durissima), Microsoft continua con scelte legate solo a politiche commerciali.
  3. Avatar
    iced
    01/06/2009 14:20:32
    Sicuramente è una mossa per contrastare Linux, ma mi domando se ha senso comprare un netbook che: - non può riprodurre Dvd o utilizzare Windows Media Center - non può cambiare sfondo e tema grafico - non può passare da un utente ad un altro senza logout quando una qualsiasi altra distro Linux permette di farlo senza problemi... poi ognuno è libero di comprare quel che vuole...
  4. Avatar
    giulio66
    01/06/2009 09:42:44
    Ottima notizia. Con questa manovra, probabilmente, Microsoft vuole contrastare la crescita di Linux sui netbook.
Microsoft rimuoverà le limitazioni di Windows 7 Starter edition - IlSoftware.it