3278 Letture

Microsoft verificherà "l'originalità" di tutte le copie di Windows

Già a partire dalla scorsa estate, Microsoft aveva effettuato le prime prove su una tecnologia in grado di verificare se la propria versione di Windows fosse regolare oppure "piratata". Finora questo tipo di verifica era assolutamente volontaria. A partire dal 7 Febbraio prossimo, invece, tutti coloro che vorranno scaricare aggiornamenti e patch per il sistema operativo dovranno accettare il controllo online circa la regolarità della propria copia di Windows. Per il momento, l'iniziativa sarà limitata esclusivamente a Cina, Norvegia e Repubblica Ceca. Pare che coloro che saranno scoperti ad avere una copia non originale di Windows, avranno diritto ad un buono sconto da 10 a 150 Dollari, a seconda della nazione.
A partire dalla metà di quest'anno, Microsoft dovrebbe poi rendere obbligatorio questo tipo di verifica in tutti gli stati, Italia compresa. Dovrebbe comunque essere garantito l'utilizzo - in ogni caso - della funzione "Aggiornamenti automatici" inclusa in Windows.

Microsoft verificherà