5326 Letture
Miglior traduttore basato sull'intelligenza artificiale: DeepL cresce ancora

Miglior traduttore basato sull'intelligenza artificiale: DeepL cresce ancora

La società tedesca che sviluppa DeepL annuncia l'implementazione di una serie di novità relative agli algoritmi di intelligenza artificiale utilizzati per la traduzione dei testi. Test alla cieca effettuati a gennaio 2020 dimostrano che DeepL consente l'ottenimento di traduzioni migliori rispetto alle principali soluzioni della concorrenza.

Abbiamo parlato spesso di DeepL, traduttore online che sin dal 2017 - grazie all'utilizzo delle reti neurali artificiali - ha permesso di ottenere risultati di primo livello, con testi tradotti che appaiono scorrevoli, pertinenti e ben contestualizzati.

Soltanto nel 2019 sono state più di mezzo miliardo le persone che hanno usufruito dei servizi di traduzione offerti da DeepL ed oggi l'azienda tedesca che si occupa dello sviluppo del progetto annuncia una nuova importante pietra miliare.

DeepL ha annunciato quest'oggi una vera e propria svolta nella qualità delle traduzioni basate sull'utilizzo dell'intelligenza artificiale sostenendo di aver ampliato significativamente il divario sul piano della validità dei testi tradotti rispetto ai concorrenti di Google e Microsoft.

Per la prima volta il nuovo sistema di traduzione implementato in DeepL consente a tutti gli utenti di tradurre alla perfezione anche i brani più lunghi e complicati. Nei test effettuati a gennaio 2020, i traduttori hanno selezionato le traduzioni di DeepL quattro volte più spesso di quelle di qualsiasi altro sistema. Il significato delle frasi tradotte viene riprodotto in maniera più puntuale nella lingua di destinazione e, allo stesso tempo, DeepL riesce spesso a trovare formulazioni più professionali.


Il nuovo sistema proposto da DeepL è stato valutato scientificamente attraverso dei test alla cieca: 119 brani di discreta lunghezza, tratti da una vasta varietà di argomenti, sono stati tradotti con DeepL così come dalle soluzioni concorrenti.
È stato poi chiesto a dei traduttori professionisti di valutare le traduzioni e scegliere la migliore, senza che potessero sapere con quale prodotto fosse stata realizzata ciascuna traduzione. Le versioni di DeepL sono state giudicate migliori quattro volte più spesso rispetto a quelle prodotte con altri sistemi.

Miglior traduttore basato sull'intelligenza artificiale: DeepL cresce ancora

DeepL ha dimostrato ancora una volta che le aziende europee non solo sono all'altezza di competere con i giganti mondiali, ma sono anche capaci di imporre nuovi standard qualitativi. "Supponiamo che aziende come Google e Microsoft abbiano ugualmente a disposizione ottimi dati per addestrare le loro reti neurali", ha affermato Jaroslaw Kutylowski, co-fondatore e amministratore delegato di DeepL, "d'altra parte, il nostro team ha implementato molteplici algoritmi matematici e innovazioni nella gestione delle reti neurali. È per tutti noi una grande emozione poter mettere questi miglioramenti a disposizione di miliardi di persone".


DeepL può essere utilizzato anche gratuitamente sia da web, collegandosi con questa pagina, sia come applicazione per Windows e macOS: Traduttore per Windows e macOS: DeepL diventa un'app.

Gli utenti possono utilizzare DeepL anche per tradurre direttamente il contenuto di file DOCX e PPTX mantenendo il layout: Traduttore online efficace e veloce che mantiene anche il layout dei documenti.

Maggiori informazioni sono disponibili nel nostro articolo Tradurre PDF senza installare nulla sul PC.

La missione di DeepL è quella di abbattere le barriere linguistiche in tutto il mondo e di avvicinare le culture tra loro. "Per raggiungere questo obiettivo, stiamo lavorando all'aggiunta del supporto per molte altre lingue e, nei prossimi mesi e anni, vogliamo integrare la nostra tecnologia di traduzione in tutti i contesti in cui le persone comunicano, leggono testi, scrivono o fanno affari tra di loro", si legge nel comunicato di DeepL.

Miglior traduttore basato sull'intelligenza artificiale: DeepL cresce ancora