2692 Letture
Misuratore di corrente e tensione per riconoscere i cavi USB-C pericolosi

Misuratore di corrente e tensione per riconoscere i cavi USB-C pericolosi

Un cavo USB-C mal realizzato può "friggere" completamente il dispositivo elettronico cui è connesso.

Un cavo USB-C mal progettato e realizzato può danneggiare irreparabilmente il dispositivo elettronico che va ad alimentare.
Il problema è stato ripetutamente sollevato da uno degli ingegneri di Google, Benson Leung, che ha provato diversi cavi USB Type-C disponibili in commercio e rilevando come alcuni di essi rappresentino un pericolo per l'"incolumità" dei propri device.

Certi cavi USB-C assorbono più corrente di quanta è gestibile oppure utilizzano un cablaggio assolutamente inadeguato (vedere Un cavo USB Type-C può danneggiare il portatile).

Misuratore di corrente e tensione per riconoscere i cavi USB-C pericolosi

Se, da un lato, a breve dovrebbero debuttare sul mercato i "cavi USB-C certificati" (USB Type-C sarà autenticato e certificato: cosa significa), Satechi ha appena presentato un misuratore di corrente e tensione applicabile tra la porta USB e un cavo del cavo, che permette di verificare in che modo viene gestita l'operazione di ricarica.


Il misuratore di Satechi, che per il momento è disponibile sulla versione USA di Amazon (presto dovrebbe arrivare anche in Italia, in queste pagine), costa poco meno di 30 dollari e consente di escludere cavi potenzialmente pericolosi.