3734 Letture

Mobile: è a cinque la partita tra sistemi operativi

Idc aggiorna al rialzo le previsioni per il mercato degli smartphone.
Rispetto al 2009 il comparto dovrebbe registrare una crescita del 55%, circa il 10% rispetto a quanto inizialmente previsto.
Complessivamente, dunque, entro la fine dell'anno il numero degli smartphone venduti dovrebbe raggiungere i 270 milioni di unità, mentre a fine 2009 il totale si era fermato a quota 173,5 milioni.

E il miglioramento di uno scenario già nel suo insieme positivo è dovuto principalmente all'arrivo sulla scena degli aggiornamenti di gamma dei principali player del comparto.

Idc fa riferimento all'iPhone 4 in primis, seguito dal BlackBerry Torch, così come all'Evo 4G di Htc.
Alla crescita contribuiranno però anche tutti i nuovi modelli Android la cui uscita è in programma per la fine dell'anno e che senza dubbio catalizzeranno l'attenzione degli acquirenti nelle prossime settimane.


Lo scenario, tuttavia, nel mondo mobile è molto più fluido rispetto ad altri comparti.
Così, seocndo Idc non si prevede la prevalenza di un solo sistema operativo, così come accadde con Windows nel mondo pc.

Sul mercato potranno convivere tranquillamente cinque sistemi operativi, anche se, così come stanno le cse, Android sembra destinato a far la parte del Jolly. Il sistema operativo si è guadagnato i favori del pubblico grazie alla facilità d'uso, al crescente supporto dei produttori di dispositivi e a un catalogo di applicazioni in continua crescita.

Secondo la società di ricerca, entro la fine dell'anno Symbian dovrebbe detenere una market share del 40%, seguita da BlackBerry al 18%, da Android al 16%, da iOs al 16% e Windows Phone al 6,8%.
Entro il 2014, tuttavia, Android potrebbe salire al 25% e Windows Phone al 10%, a scapito degli altri Os.


www.01net.it

Mobile: è a cinque la partita tra sistemi operativi - IlSoftware.it