26051 Letture
Movie Maker, un software mai dimenticato: installazione e alternative

Movie Maker, un software mai dimenticato: installazione e alternative

Movie Maker vive nel cuore di tanti utenti Windows: lo testimoniano i tanti quesiti che riceviamo circa l'installazione del programma sulle versioni più recenti del sistema operativo Microsoft. Come utilizzarlo ancora oggi e quali sono le migliori alternative per il video editing.

Ancora oggi Movie Maker resta uno dei software più cercati e richiesti in rete. La cosa è sorprendente se si pensa che si tratta di un programma per creare e modificare video, realizzare sequenze filmate a partire da semplici foto, aggiungere brani musicali in sottofondo, inserire commenti vocali che Microsoft ha rilasciato per la prima volta a settembre 2000 e che non è più supportato a partire da gennaio 2017.

Per i nostalgici: come installare e usare ancor oggi Movie Maker

Scaricare e utilizzare Windows Movie Maker è ancora possibile: basta per esempio prelevare la versione a suo tempo inserita da Microsoft nel pacchetto Live Essentials, installabile addirittura anche in Windows 10 con un semplice trucco (fare riferimento a a questa pagina per il download).

Movie Maker, un software mai dimenticato: installazione e alternative

Basta infatti digitare Modifica il paese o l'area geografica nella casella di ricerca di Windows, selezionare Lingua dalla colonna di sinistra quindi scegliere English (United States) dalla lista.


Movie Maker, un software mai dimenticato: installazione e alternative

Si può evitare di installare i pacchetti di riconoscimento vocale e riconoscimento della grafia limitandosi al solo language pack.

Al termine dell'installazione si dovrà temporaneamente impostare l'inglese come lingua predefinita sul sistema in uso quindi avviare l'installazione di Live Essentials. Per procedere in tal senso di dovrà premere la combinazione di tasti CTRL+ALT+CANC quindi scegliere Disconnetti.
Tornati sul desktop di Windows, in basso a destra - nell'area della traybar - si leggerà l'indicazione ENG: a questo punto è possibile eseguire l'installazione di Live Essentials.

Alla comparsa della prima schermata, suggeriamo di fare clic su Choose the programs you want to install quindi disattivare tutte le caselle lasciando abilitata solo Photo Gallery and Movie Maker.

Movie Maker, un software mai dimenticato: installazione e alternative

Al termine dell'installazione, si potrà fare clic sull'icona ENG nella traybar, scegliere Language preferences quindi spostare verso il basso il pacchetto English (United States) in modo tale che la lingua predefinita torni a essere l'italiano.

Movie Maker, un software mai dimenticato: installazione e alternative

Ripetendo l'operazione di disconnessione dell'utente (questa volta bisognerà fare clic su Sign out), si potrà poi eventualmente rimuovere in toto il pacchetto di lingua inglese.

Con un clic su Movie Maker nel menu Start di Windows, il programma per la creazione e la modifica di video incluso nel vecchio Windows Essentials 2012 potrà essere utilizzato anche in Windows 10 o nelle altre versioni di Windows (Windows 7 e Windows 8.1).

Movie Maker, un software mai dimenticato: installazione e alternative

Se non si seguirà la procedura illustrata in precedenza e si tenterà di installare Movie Maker direttamente senza installare prima il pacchetto di lingua inglese (come visto, potrà poi essere rimosso…), si otterrà una schermata d'errore recante il messaggio "Couldn't install programs. An unknown error has occurred. Error: 0x800c0006. Source: WLXSuiteLang".

Movie Maker, un software mai dimenticato: installazione e alternative

Nonostante sia un programma nato quasi vent'anni fa, un'era preistorica in campo informatico, Movie Maker è rimasto nel cuore di molti e ancor oggi diventa possibile usarlo per unire o separare più sequenze video nella timeline, aggiungere effetti, transizioni, musiche, commenti vocali e altro ancora.
Non siamo certo dinanzi a un video editor professionale ma chi era abituato a usare Movie Maker sarà felice di poter continuare ad adoperarlo gratuitamente anche oggi.


Movie Maker, un software mai dimenticato: installazione e alternative

Il successore di Movie Maker è Microsoft Foto, in Windows 10. Le altre alternative gratuite

Dopo la breve esperienza con Story Remix, velocemente accantonata, Microsoft ha deciso di introdurre una serie di funzionalità per la modifica dei video nell'app Foto integrata in Windows 10.
Ne abbiamo parlato nell'articolo Video editor gratis: quali sono i migliori: le funzionalità di video editing dell'app Foto sono un po’ nascoste ma ad ogni nuova versione di Windows 10 vengono aggiunte alcune novità. È quindi lecito attendersi che anche in fatto di creazione e modifica di video anche Foto possa rapidamente evolvere.

Movie Maker, un software mai dimenticato: installazione e alternative

Ci sono però tante alternative gratuite a Movie Maker, tutte presentate nel nostro articolo Video editor gratis: quali sono i migliori: OpenShot, VideoPad Video Editor, Hitfilm Express e Shotcut.


Alcune di esse, come Hitfilm Express e DaVinci Resolve (vedere Creare video con DaVinci Resolve, aggiornato all'ultima versione) sono applicazioni a costo zero tranquillamente utilizzabili anche per scopi spiccatamente professionali.


Ci sono poi le soluzioni a pagamento come Adobe Premiere e Sony VEGAS Pro, recentemente oggetto di un nostro video.

Movie Maker, un software mai dimenticato: installazione e alternative