2467 Letture

Mozilla critica le modalità di distribuzione di Apple Safari

Il CEO di Mozilla, John Lily, ha criticato aspramente la decisione di Apple di forzare il download del browser web Safari attraverso l'applicazione "updater" installata, sui sistemi Windows, insieme con l'applicazione iTunes o con QuickTime.
I commenti di Lily sono taglienti e bollano come poco corretta l'iniziativa di Apple che potrebbe, almeno inizialmente, guadagnare una buona fetta di mercato a discapito, ad esempio, di Firefox ma che è destinata a perdere la fiducia degli utenti.
Sebbene sia possibile disattivare l'opzione che, di fatto, dà il via all'installazione di Safari, Lily osserva come la maggior parte degli utenti si limiti a premere il pulsante Installa senza realizzare quanto accaduto.
Stando a quanto dichiarato da Lily, Apple installerebbe un software che, nella maggior parte dei casi, non è richiesto da parte dell'utente. "Questa è una pratica scorretta che si avvicina alle metodologie usate per la distribuzione di malware" ha aggiunto Lily.


Non tutti sono però d'accordo con quanto spiegato da Lily. Joe Wilcox, profondo conoscitore dell'ambiente Microsoft, ha apostrofato come ridicole alcune delle asserzioni. "La tattica impiegata da Apple per la distribuzione di Safari è assolutamente cristallina. La società di Steve Jobs sta cercando di scardinare il monopolio del browser di Microsoft" ha spiegato Wilcox aggiungendo: "Apple sta facendo leva sulla sua base di utenza iTunes per proporre l'installazione di Safari. Una parola descrive questo comportamento: competizione".

Dopo le accuse mosse da Mozilla, arriva un'altra bordata nei confronti del browser Safari. Un ricercatore ha individuato due pericolose vulnerabilità di sicurezza - indicate da Secunia come "altamente critiche"; ved. questa pagina - che, se sfruttate, potrebbero consentire ad un aggressore di eseguire codice nocivo sul sistema dell'utente. Si tratta delle prime falle di sicurezza scoperte nel neonato Safari 3.1.

  1. Avatar
    Lettore anonimo
    31/03/2008 09.58.15
    e perché quando si voleva quicktime e c'era da scaricarlo insieme ad itunes? ci misi ore per trovare il link (molto ben nascosto) dove scaricare quicktime da solo.... non so se sono pratiche corrette o scorrette, ma per quanto mi riguarda apple perde molti punti con questi "trucchetti"
  2. Avatar
    taobaibai
    27/03/2008 23.13.25
    Se Apple vuole pubblicizzare il suo browser sfruttando la popolarità di Itunes è liberissima di farlo, ma in tal caso mi aspetterei qualcosa tipo una bella finestra colorata che mi chiede "vuoi provare Safari, il fantastico browser Apple?" :)
    Al momento questo mi sembra soltanto un espediente per sfruttare la buona fede di tanti utenti poco accorti o poco esperti: nella finestrella incriminata c'è proprio scritto qualcosa tipo "installare i seguenti AGGIORNAMENTI" e Safari passa per un aggiornamento anche se io non l'ho mai installato :?
  3. Avatar
    Mk1987
    27/03/2008 17.39.18
    Io ho Itunes e l'installazione di Safari viene proposta come una normale installazione di un aggiornamento... Infatti mi sono accorto che era stata installata sul mio pc solo quando ho chiuso Itunes e mi sono trovato una nuova icon sul desktop... Molto scorretto... :twisted: :evil:
  4. Avatar
    MaxZ
    26/03/2008 09.39.26
    Ciò non toglie, comunque, che se io voglio iTunes non mi dovrei trovare di fronte alla scelta di installare o meno Safari. Se lo voglio, me lo scarico a parte, ma questo sarebbe un discorso che riguarderebbe centinaia di pacchetti di installazione :D
  5. Avatar
    jacopo
    25/03/2008 21.42.47
    D'altronde non è la prima volta che succede...alcuni software chiedono di installare toolbar per browser e altre amenità. Basta stare un attimo attenti.
  6. Avatar
    Chulo
    25/03/2008 19.45.24
    Se però come riportato nell'articolo, c'è l'opzione per non installarlo, non sono per niente d'accordo con Mozilla.
    Secondo me, l'utente (e lo dico a me in primis) deve cercare di sforzarsi un po' di più di "leggere-capire" cosa sta facendo, invece di cliccare a ripetizione, magari su qualsiasi cosa gli capiti a tiro...
  7. Avatar
    Michele Nasi
    25/03/2008 19.36.04
    Mozilla, come spiegato nella news, critica le modalità di distribuzione di Safari 3.1. Chi ha iTunes o QuickTime viene forzato ad installarlo. E' questa la "pietra dello scandalo" per Mozilla.
  8. Avatar
    Lettore anonimo
    25/03/2008 19.01.54
    io safari l'ho scompattato e non ho installato niente..e funziona benissimo.
Mozilla critica le modalità di distribuzione di Apple Safari - IlSoftware.it