5247 Letture

Mozilla: un meccanismo per il controllo dei plugin

Si chiama "Plugin check" ed è un servizio - messo a punto da Mozilla - che mira a fornire agli utenti un unico strumento per controllare se i vari plugin installati nel browser sono aggiornati all'ultima versione. Siamo infatti spesso soliti sottolineare come l'adozione delle versioni più aggiornate di Flash Player, Adobe Reader, QuickTime e così via, consenta di evitare di correre rischi inutili durante la "navigazione" in Rete. Sempre più spesso gli aggressori diffondono in Internet contenuti "maligni" che sfruttano vulnerabilità conosciute presenti nelle più vecchie versioni dei plugin e dei software installati sui sistemi. Aprendo tali file con una versione "datata" del programma che è in grado di gestirli, è possibile che sul proprio sistema venga eseguito del codice nocivo, in grado di aprire la porta ad ogni tipo di infezione.


"Plugin check" si propone di raccogliere, in un'unica pagina, tutte le informazioni sullo stato dei plugin per Firefox installati sul personal computer. Per controllare la versione utilizzata di ciascun plugin, viene impiegato codice JavaScript. Va comunque osservato come il servizio sia ancora in fase di sviluppo: non appena verrà ufficialmente presentato, "Plugin check" dovrebbe supportare il controllo di ben quindici plugin (i più popolari in assoluto).

La funzionalità "Plugin check" dovrebbe essere integrata direttamente in Firefox 3.6, sin dal rilascio della prima versione "beta".

Mozilla: un meccanismo per il controllo dei plugin - IlSoftware.it