67876 Letture

Namo WebEditor 4.0: un software per creare siti web professionali

Anche chi non ama molto gli editor di tipo WYSIWYG, non potrà non apprezzare i benefici introdotti da questo programma.
Coloro che da sempre hanno progettato manualmente le proprie pagine web, avvalendosi semplicemente del Blocco Note di Windows, di editor di testo più avanzati come TextPad o di editor non-WYSIWYG come HomeSite, si renderanno certamente conto delle grandi potenzialità di Namo WebEditor 4.0.

Namo WedEditor 4.0 include infatti tutti gli strumenti standard per la progettazione delle pagine uniti ad una serie di tools avanzati. Ricordiamo, ad esempio, la possibilità di creare barre di navigazione per il sito web, dinamicamente aggiornate; la possibilità di utilizzare i fogli di stile e di intervenirvi senza difficoltà; i layer CSS2 combinati con la possibilità di creare animazioni per il web grazie alla timeline integrata.

I meno esperti possono creare un sito web preimpostato in un batter d'occhio facendo uso del Site Wizard, una sorta di "autocomposizione" attivabile dal menù File, Project, che guida l'utente passo-passo. Viene richiesto di scegliere il tipo di sito che si desidera creare (personale, lavoro, famiglia,...) quindi vengono proposti una serie di temi standard, ossia una combinazione di colori e grafica che ben si adatta alle proprie esigenze.

Successivamente Namo WebEditor richiede il percorso completo della cartella all'interno della quale verranno salvati tutti gli elementi (pagine html e grafica) che compongono il sito web. Le immagini che compongono il sito vengono tutte memorizzate in un'apposita sottocartella in modo da essere separate dai fogli di stile (memorizzati nella cartella css), dalle barre di navigazione e dalle varie pagine html.
A questo punto l'utente è libero di personalizzare a proprio piacimento l'intero sito web operando tutte le modifiche in modo visuale.

Il Site Manager consentirà di verificare tutti gli elementi che costituiscono il sito, mentre la Structure tab (tabella Struttura) offrirà una visualizzazione ad albero delle pagine. Il Site Manager, grazie all'utilissima funzione Verify all hyperlinks permette di controllare che, all'interno del sito, non vi siano "link morti" ossia collegamenti ipertestuali che fanno riferimento a pagine o risorse che non esistono più.


E' possibile comunque tenere sempre d'occhio il codice html che viene generato da parte del programma cliccando sulla linguetta HTML, presente in calce a ciascuna pagina o premendo il tasto F6.
Ci si accorgerà della grande "pulizia" che caratterizza il codice html generato da Namo WebEditor 4.0: ci ha sorpreso non poco il fatto che il codice non sia per nulla ridondante (come avveniva spesso nel caso di altri software "concorrenti"...) e che sia ben organizzato. Da sottolineare, inoltre, il fatto che non appena si clicca su di un qualunque elemento costitutivo della pagina che si sta creando, quindi si passa alla finestra del codice html, Namo WebEditor 4.0 evidenzia immediatamente le tag che permettono la visualizzazione dell'elemento selezionato.
Si tratta quindi di una possibilità non da poco che permette agli utenti più esperti, eventualmente, di intervenire in modo manuale sul codice ed ai novizi di imparare, partendo da esempi pratici, i ridumenti dell'html.

Come abbiamo anticipato in precedenza, tutti gli elementi della pagina web possono essere modificati od eliminati in qualsiasi momento. E' possibile, ad esempio, aggiungere nuove immagini (Namo WebEditor 4.0 mette a disposizione, su CD ROM, una buona raccolta di clipart suddivise per categoria...), editare banner e barre di navigazione, intervenire sull'aspetto grafico globale delle pagine variando il tema scelto.

Namo WebEditor 4.0 offre un'ampia gamma di bottoni, inseribili selezionando la voce Smart Buttons... dal menù Insert, Theme Components....
Non si tratta, tuttavia, di gif già preconfezionate: il programma permette, mediante un comodo editor, di cambiarne con pochi clic del mouse tutte le caratteristiche (colore di sfondo, colore dei vari testi, elementi grafici, allineamento, fonti di carattere e dimensione del testo,...).

Anziché utilizzare il "wizard" è comunque possibile creare da zero - magari utilizzando modelli preimpostati - le proprie pagine web avvalendosi comunque di tutte le facilitazioni offerte dal programma (applicazione assistita di formattazioni, immagini, elementi avanzati, effetti grafici, javascript e così via...).


Namo WebEditor 4.0 funge anche da client ftp: il programma permette infatti di "pubblicare" sul web le proprie pagine o di prelevare file da un server web remoto.

Namo WebEditor 4.0: un software per creare siti web professionali - IlSoftware.it - pag. 2