18326 Letture
Nascondere partizioni in Windows, comprese quelle di ripristino

Nascondere partizioni in Windows, comprese quelle di ripristino

Alcuni spunti per nascondere le partizioni in Windows, celando il loro contenuto alla vista degli altri utenti. Sei differenti modi per procedere.

Quando si acquista un PC spesso è presente una partizione di ripristino che permette di riportare il sistema, in qualunque momento, alle impostazioni di fabbrica.
Anche se, in molti casi, almeno con Windows 10, sarebbe preferibile e opportuno effettuare un'installazione da zero del sistema operativo, oggi possibile ricorrendo alla funzionalità Fresh Start: Come reinstallare Windows 10 rimuovendo i componenti superflui.

Può capitare però che le partizioni di ripristino risultino visibili nelle finestre di Esplora file e comunque accessibili da qualunque programma installato sul sistema.
Posto che è opportuno nascondere la partizione di ripristino e che potrebbe essere utile sapere come celare alla vista altre partizioni e il loro contenuto, ecco di seguito i vari modi per procedere.

1) Nascondere partizioni in Windows con l'utilità Gestione disco
Dopo aver premuto la combinazione di tasti Windows+R, digitare diskmgmt.msc e premere Invio.
Cliccare a questo punto con il tasto destro del mouse sul blocco corrispondente alla partizione che si desidera nascondere e scegliere Cambia lettera e percorso di unità.


Nascondere partizioni in Windows, comprese quelle di ripristino

Cliccare sul pulsante Rimuovi dopo aver selezionato la lettera identificativa di unità correntemente associata alla partizione e confermare la scelta.

Nel caso in cui, successivamente, si volesse rendere di nuovo visibile la partizione, basterà fare clic su Aggiungi e assegnare una lettera identificativa di unità alla partizione.

Nascondere partizioni in Windows, comprese quelle di ripristino

2) Nascondere la partizione e renderla accessibile da una sottocartella

Per celare il contenuto di una partizione alla vista degli utenti meno smaliziati, si può sfruttare anche un semplice trucco.
Dopo aver avviato l'utilità Gestione disco come visto in precedenza, si può creare una cartella con il nome che si ritiene più opportuno all'interno di qualsiasi altra directory (anche sul disco C:).

A questo punto, dopo aver rimosso la lettera identificativa di unità dalla partizione che si intende nascondere, si dovrà cliccare su Aggiungi e scegliere Monta in questa cartella vuota NTFS.
Fatto clic sul pulsante Sfoglia, bisognerà selezionare la sottocartella creata precedentemente a livello di file system.

Dopo aver confermato e chiuso l'utilità Gestione disco ci si potrà portare nella cartella di livello inferiore contenente la directory creata in precedenza, farvi clic con il tasto destro del mouse, scegliere Proprietà quindi spuntare la casella Nascosto.

Alla comparsa della richiesta riprodotta in figura, selezionare l'opzione Applica cambiamenti solo a questa cartella e cliccare su OK.

Nascondere partizioni in Windows, comprese quelle di ripristino

D'ora in avanti per accedere al contenuto della partizione nascosta bisognerà conoscere il percorso in cui si trova la cartella cui è stato fatto riferimento in Gestione disco.

Ovviamente è possibile tornare sui propri passi utilizzando Gestione disco, cliccando con il tasto destro sulla partizione nascosta, scegliendo Cambia lettera e percorso di unità, cliccando su Rimuovi (in modo da rimuovere il puntatore alla cartella) e assegnando con il pulsante Aggiungi una lettera identificativa di unità.

3) Nascondere partizioni con l'Editor criteri di gruppo locali

Questa soluzione non è applicabile sulle edizioni Home di Windows ma permette di nascondere piuttosto efficacemente diverse unità di memorizzazione (comprese C: e D:) oppure tutte quelle collegate al sistema.

Per procedere basta usare la combinazione di tasti Windows+R, digitare gpedit.msc quindi portarsi in Configurazione utente, Modelli amministrativi, Componenti di Windows, Esplora file e cliccare due volte sulla voce Nascondi le unità specificate in Risorse del computer.

Nascondere partizioni in Windows, comprese quelle di ripristino

Una volta selezionata l'opzione Attivata, facendo leva sul sottostante menu a tendina si potranno indicare le unità da nascondere.

4) Utilizzare Diskpart per nascondere le partizioni

Un'ulteriore alternativa consiste nell'aprire il prompt dei comandi con i diritti di amministratore (digitare cmd nella casella di ricerca di Windows quindi premere la combinazione di tasti CTRL+MAIUSC+INVIO).

Digitare quindi:
diskpart
list volume


Dopo aver individuato la partizione da nascondere, basterà impartire i comandi seguenti:

select volume N
remove letter X


dove N va sostituito con il numero del volume ossia della partizione e X corrisponde alla lettera identificativa di unità correntemente assegnata alla partizione che si desidera nascondere.

Nel caso in cui, successivamente, si volesse riassegnare una specifica lettera di unità alla partizione, sarà sufficiente ripetere la procedura sin qui illustrata avendo cura di sostituire l'ultimo comando remove letter X con assign letter=X dove X è la lettera identificativa di unità da attribuire alla partizione selezionata.


5) Nascondere le partizioni utilizzando il registro di sistema

Senza revocare la lettera identificativa di unità assegnata a una partizione, si può eventualmente nasconderla usando il file .REG contenuto in questo archivio compresso.

In questo caso, però, le partizioni indicate saranno nascoste solo nell'interfaccia di Windows ma risulteranno accessibile digitando D:, E:, F: e così via nelle finestre di dialogo Apri e Salva con nome delle applicazioni così come dalla finestra Esegui del sistema operativo o dal prompt dei comandi.

Per procedere, è necessario aprire il file nascondi_dischi.reg con un editor di testo come Notepad++ quindi fare doppio clic sul file .REG.

Il file, così com'è impostato nasconderà l'unità D:. Per nascondere altre unità bisognerà aprire l'Editor del registro di sistema (Windows+R, regedit), portarsi all'interno della chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\ Microsoft\Windows\CurrentVersion\Policies\Explorer, cliccare due volte su NoDrives nel pannello di destra, scegliere Decimale quindi sostituire la cifra 8 con il riferimento alla partizione da nascondere.

Di seguito le cifre da specificare per nascondere le varie lettere identificative di unità:

A: 1, B: 2, C: 4, D: 8, E: 16, F: 32, G: 64, H: 128, I: 256, J: 512, K: 1024, L: 2048, M: 4096, N: 8192, O: 16384, P: 32768, Q: 65536, R: 131072, S: 262144, T: 524288, U: 1048576, V: 2097152, W: 4194304, X: 8388608, Y: 16777216, Z: 33554432, TUTTE: 67108863

Per nascondere più di un'unità alla vista degli utenti, basta sommare i valori indicati: ad esempio per celare sia D: che E: (8+16 = 24), bisognerà inserire 24 nella casella Dati valore.


Nascondere partizioni in Windows, comprese quelle di ripristino

Per rendere effettiva la modifica, si può riavviare Windows oppure digitare quanto segue al prompt dei comandi:

taskkill /im explorer.exe /f
explorer.exe


6) Nascondere i contenuti usando BitLocker o VeraCrypt

Il modo migliore per bloccare qualunque tentativo di accesso ai contenuti salvati su qualunque unità di memorizzazione consiste nel ricorrere alla crittografia e, in particolare, a software come Microsoft BitLocker e VeraCrypt.

La procedura da seguire è illustrata nel dettaglio all'interno dell'articolo Proteggere con una password la chiavetta USB o le unità rimovibili.

Sia nel caso di BitLocker che di VeraCrypt, l'utente può scegliere se crittografare e quindi proteggere con password l'intero contenuto dell'unità oppure se creare un contenitore che ospita al suo interno i file da mantenere celati.

Suggeriamo anche la lettura dell'approfondimento Backup dei dati su USB: come farlo in modo sicuro e portarli sempre con sé.


Nascondere partizioni in Windows, comprese quelle di ripristino - IlSoftware.it