9335 Letture

Nokia X fa il giro d'Europa. Già sottoposto a rooting, non jailbreaking

I primi dispositivi Android a marchio Nokia stanno per arrivare in Italia. Nokia X, X+ e XL, presentati in occasione dell'ultima edizione di Mobile World Congress di Barcellona sono stati appena svelati, agli utenti italiani, nel corso di evento che si sta svolgendo quest'oggi a Milano.
Il bus di Nokia X Go!Port farà infatti sosta nella capitale meneghina per due giorni: l'obiettivo è quello di raccogliere soprattutto l'interesse degli sviluppatori. A bordo dell'ingombrante mezzo targato Nokia si terranno una serie di workshop incentrati sulle metodologie che i programmatori possono utilizzare per portare le proprie applicazioni sui nuovi dispositivi Android.

Il "tour" è partito da Barcellona e toccherà le principali città europee, evidente segno di quanto Nokia voglia investire sui prodotti basati sul sistema operativo del robottino verde. Dopo Milano, la seconda ed ultima tappa italiana sarà Bologna (13 marzo) quindi il pullman della società acquisita da Microsoft si dirigerà alla volta di Budapest (tutte le date in questa pagina).


Come avevamo anticipato nei giorni scorsi (MWC, Nokia annuncia gli smarphone Android X, X+ e XL), Nokia non ha stretto alcun accordo con Google: quella preinstallata sui Nokia X, X+ e XL è una versione "derivata" dal codice originale di Android, un po´ come fa Amazon coi suoi Kindle.

Sui Nokia X, X+ e XL non ci sarà quindi il negozio virtuale Google Play: le applicazioni gratuite ed a pagamento potranno essere scaricate ed installate dal Nokia Store oppure caricate manualmente utilizzando il corrispondente file APK.
Ecco perché Nokia ha già predisposto un'apposita pagina che consente agli sviluppatori Android di verificare la piena compatibilità delle proprie app con i nuovi device Nokia a cuore Android.


Parallelamente c'è chi (i membri della comunità di XDA Developers) ha già effettuato il rooting del Nokia X, prima ancora che il dispositivo venga ufficialmente lanciato sul mercato.
Riuscendo nella procedura di rooting del Nokia X i programmatori di XDA Developers sono riusciti ad installare una versione di Android contenente Google Play così come tutte le principali applicazioni della casa di Mountain View (Gmail, YouTube, Hangouts, Google Now e così via).

Su alcune testate online italiane si sta parlando di jailbreaking del Nokia X: in realtà, vi sono alcune importanti differenze tra tale procedura (talvolta utilizzata sui dispositivi Apple iOS) ed il rooting. Ne parleremo in un articolo dedicato.

Nokia X fa il giro d'Europa. Già sottoposto a rooting, non jailbreaking - IlSoftware.it