1544 Letture

Nuove funzionalità Adobe per il Drm

Adobe ha potenziato le funzionalità "business oriented" del proprio portafoglio Acrobat grazie al rilascio di nuove funzionalità server dedicate al controllo e alla sicurezza dei documenti.
Document Security Server e Adobe Policy Server, questi i nomi delle due novità, fanno capo alla disciplina denominata Drm (Digital rights management) e arricchiscono la famiglia di software Adobe per la gestione del ciclo di vita del documento affiancandosi a servizi per il business process management come Form Manager, Form Server e Barcoded Paper Forms Solution.
Nel dettaglio, Document Security Server si occupa di applicare la crittografia ai documenti lato server; lavorerà in combinazione con Policy Server (che in verità sarà rilasciato più avanti nel corso dell'anno) consentendo agli utenti di applicare vari livelli di controllo e di regolare l'accesso ai file, anche quando si lavori all'esterno del firewall.
Il funzionamento si basa sul fatto che la chiave di accesso è contenuta all'interno del file, che può essere utilizzato dagli utenti di Acrobat Reader (solo consultato oppure modificato) a seconda dei diritti precedentemente stabiliti. I parametri utente possono essere assegnati in modo granulare, comprendendo controlli con campi fissi e dinamici. È ovviamente garantita la possibilità di salvare un documento sul proprio desktop per poter lavorare offline.
www.01net.it

Nuove funzionalità Adobe per il Drm - IlSoftware.it