4490 Letture

Obiettivo mobility: HP si allea con Intel e Microsoft

In un momento in cui il mercato della mobility sta conoscendo una delle fasi di più forte e dinamica crescita, HP ha deciso di seguirlo con un particolare interesse dedicandogli una business unit separata.
La nuova organizzazione, denominata Mobility and Software Business Personal Systems, è guidata da Michael Park e, secondo quanto riportano in queste ore le cronache americane, avrà un proprio conto economico autonomo e risorse dedicate; dunque forza vendita, ricerca & sviluppo, sviluppo e gestione prodotti, tutti al 100 per cento focalizzati su questa opportunità.
La società è al momento al lavoro non solo sui prodotti in lancio nel corso del prossimo autunno, ma anche sullo sviluppo di nuovi programmi di canale.

Proprio i nuovi programmi di canale sono al centro di una nuova collaborazione tra HP, Intel e Microsoft, intenzionate a mettere a disposizione dei partner nuovi strumenti per affrontare al meglio la sfida della mobility, soprattutto in ambito professionale ed aziendale.


"Vogliamo essere i primi player ad avere un focus specifico sulla mobility che parta dall'Enterprise e arrivi fino alle piccole e medie imprese" - ha dichiarato Park -. "È una opportunità per portare innovazione ai clienti, garantendo anche valore monetario per l'ecosistema dei partner".
Obiettivo è capire come la mobility sta trasformando i singoli settori verticali - "analogamente a quanto già fatto con lo sviluppo di ElitePad Jacket, pensato in modo specifico per il mondo sanitario - per poter portare a ciascuno la corretta combinazione di dispositivi, accessori, software e servizi e, soprattutto, aiutare i partner a essere parte integrante del processo di delivery.

La novità, annunciata non a caso in occasione della "Worldwide Partner Conference" di Microsoft, in corso in questi giorni a Washington, si chiama Mobilize Your Business Program, ed è stata sviluppata per l'appunto in collaborazione con Microsoft e Intel.
Il programma combina soluzioni hardware e software che aiutano le aziende a integrare in modo più trasparente le tecnologie mobili all'interno dell'ambito lavorativo, veicolate attraverso il canale. Includerà tablet e convertible di HP, tutti a cuore Intel, che a loro volta integreranno soluzioni di workflow e applicazioni verticali targate Microsoft.
Ai partner verranno proposti percorsi di formazione, tool di sviluppo e di implementazione, strumenti di vendita e marketing.


Il programma verrà lanciato nel corso dell'autunno, ma già si sa che ai partner verranno offerti un programma di certificazione, corredato di incentivi e rebate, disegnato specificamente per i rivenditori autorizzati di entrambe le aziende. Verranno poi offerti supporto marketing, come roadshows, formazione interna, ingaggio clienti, e tool di abilitazione alle vendite, come l'accesso agli HP sales play.

www.01net.it

Obiettivo mobility: HP si allea con Intel e Microsoft - IlSoftware.it