32872 Letture

Opera 7.23 risolve due vulnerabilità di sicurezza

Sono state da poco scoperte due vulnerabilità nel browser Opera che interessano le versioni 7.22 e precedenti. Sfruttando le due falle di sicurezza, un utente malintenzionato può essere potenzialmente in grado di arrecare danni al sistema "vittima".
Entrambi i problemi (che riguardano sia i sistemi Windows che i sistemi Linux) afferiscono alla modalità con cui Opera gestisce i file delle skin (personalizzazioni dell'interfaccia grafica): il browser consentirebbe l'esecuzione di codice maligno sulla propria macchina qualora l'utente sia indirizzato verso un sito contenente pagine web studiate per sfruttare la vulnerabilità.
Opera Software ha già provveduto a rilasciare Opera 7.23 (prelevabile da qui): la nuova versione corregge entrambi i problemi. Al momento Opera 7.23 è disponibile solo in lingua inglese.
Maggiori informazioni sulle vulnerabilità scoperte sono consultabili qui.

Opera 7.23 risolve due vulnerabilità di sicurezza - IlSoftware.it