2131 Letture

Opera si aggiorna alla versione 9.26 e polemizza con Mozilla

La norvegese Opera Software ha appena risolto tre bug di sicurezza scoperti nel suo browser. La vulnerabilità più seria, risolta mediante il rilascio di Opera 9.26, potrebbe favorire l'esecuzione di codice nocivo inducendo il browser a trattare i commenti allegati alle immagini presenti, ad esempio, nelle pagine web, come script.
Il secondo problema accomuna il browser di Opera con Mozilla e riguarda le modalità con cui vengono gestiti i dati inseriti nei moduli online. La stessa vulnerabilità è infatti risolta con il rilascio della versione 2.0.0.12 di Firefox, nel caso del browser opensource.
Claudio Santambrogio, responsabile qualità di Opera Software, è critico nei confronti di Mozilla. La società, secondo Santambrogio, avrebbe dovuto comportarsi in modo più responsabile senza divulgare dettagli tecnici sulla vulnerabilità in questione. Ciò avrebbe permesso ad Opera di adeguarsi rapidamente senza che i propri utenti corressero alcun rischio. "Opera è sempre impegnata non solo a proteggere i propri utenti ma anche a rendere il web un posto sicuro. Crediamo che informazioni sulle vulnerabilità di sicurezza che interessano anche i prodotti di altri vendor debbano essere diffuse in modo responsabile", ha dichiarato Santambrogio.
Mozilla ha preferito, almeno per il momento, non commentare le osservazioni mosse da Opera Software.
Opera 9.26 è prlevabile gratuitamente dal sito della società norvegese (ved. questa pagina), nelle versioni per Windows, Linux e MacOS X.

Opera si aggiorna alla versione 9.26 e polemizza con Mozilla - IlSoftware.it