2765 Letture

Piovono complimenti e critiche su Internet Explorer 8

Mike Shaver, uno degli autori di Mozilla Firefox, ha definito le modifiche apportate ad Internet Explorer 8 "molto promettenti" osservando come Microsoft possa essere talvolta disposta ad ascoltare le critiche.
Ad essere particolarmente apprezzata è la decisione, promossa dalla società di Redmond, di abilitare la "super standards mode" per default, adeguando il browser agli standard per il web ufficialmente approvati.

Anche Hakon Wium Lie, CTO di Opera Software ha apprezzato il lavoro che ha portato al rilascio dell'ultima versione beta di Internet Explorer 8 rimarcando come il prodotto di Microsoft sembra notevolmente più "standards-compliant" rispetto alle precedenti release.
Pur complimentandosi, Lie aggiunge che, probabilmente, la decisione assunta da Microsoft potrebbe essere stata determinata in forza delle rimostranze presentate da Opera di fronte alla Commissione Europea.
Le accuse presentate dalla società novergese nel mese di Dicembre scorso erano pesanti: a Microsoft veniva contestato di rendere difficoltosa l'interoperabilità tra i vari prodotti non attenendosi agli standard e l'abuso di posizione dominante nel mercato dei sistemi operativi, continuando a legare strettamente Internet Explorer a Windows.
A Gennaio la Commissione Europea aveva annunciato di aver avviato delle indagini formali a seguito delle critiche di Opera.


Dean Hachamovitch, general manager di Internet Explorer, ha dichiarato: "IE8 è la dimostrazione dei nuovi principi di interoperabilità che Microsoft ha abbracciato. Sebbene crediamo che non esistano norme di legge che ci obblighino ad impiegare una specifica modalità di rendering delle pagine web, la nostra iniziativa è destinata a fugare la possibilità di qualsiasi azione legale in materia".

Da parte sua, Lie non ritiene la risposta convincente, almeno per il momento. Secondo l'esponente di Opera Software solo due delle contestazioni sollevate dalla società norvegese sarebbero state, in IE8, parzialmente prese in esame.


Qualche critica si è poi sollevata in seguito alla verifica, da parte degli utenti, dell'impossibilità di accedere a Windows Update dopo l'installazione di Internet Explorer 8. Per il momento, fintanto che il servizio non sarà aggiornato, Microsoft suggerisce di attivare la modalità IE7 per poter fare ingresso in Windows Update.

  1. Avatar
    suc
    10/03/2008 16.24.18
    Il "problema" di Windows Update è solo su Windows XP.
    Il Windows Update di Windows Vista non si appoggia a Internet Explorer.
Piovono complimenti e critiche su Internet Explorer 8 - IlSoftware.it